nulla per caso

Cronista di "nera" alle prese con orari impossibili e sempre innamorata degli uomini sbagliati – per esempio Luca, il suo misterioso capo che la chiama "tesoro" solo quando deve affidarle servizi impossibili – Irene ha però un dono: la facoltà di percepire, perfino con un semplice contatto, il disagio e il dolore degli altri. In un primo momento le sembra quasi una maledizione, ma certo la aiuta sul lavoro: basta un semplice contatto dal vivo per sospettare chi tra gli indiziati potrebbe aver commesso un crimine. E così Irene si ritrova a percorrere una strada di crescita umana e professionale che non aveva previsto. L’aiuto di un intuitivo poliziotto le permetterà, con cautela, di aprire il suo cuore.

Stasera sono andata alla presentazione – ormai una delle – presentazioni del libro di Rosa, una compagna del corso di scrittura. Ovviamente ho comprato il libro e lo leggerò.
Sul piccolo palco del locale nomato Sud, in via Solferino, Rosa era a suo agio, nonostante si dicesse timida, ma una timida che ha dovuto  presentare  un programma quotidiano in  tv credo che abbia  imparato a dissimulare.  Brava Rosa… io sono la degenere del corso, l’unica che non stia lavorando a qualcosa di compiuto, mi pare.  
Della presentazione si è occupato  con il suo vocione Andrea  G. Pinketts, un bicchierozzo al lato della sedia ed un microfono pro forma in mano. E’ stato presentato dal presentatore del presentatore, Andrea Carlo Cappi ( che non è stato presentato da nessuno ma ha annunciato da solo  l’imminentissima -domani- uscita del suo libro Mito Bond).
La presentazione non è stata alterata, come mi aspettavo dal personaggio, anche se non si è trattenuto dal tirare in ballo in qualità di sorelle Materassi una coppia di signore di una certa età sedute nel pubblico davanti a lui.
Il discorso è stato lineare, senza parallelismi equilibristici  e riferimenti letterari a tutti i costi,  tra reminescenze della sua amicizia con l’autrice e qualche ovvietà, per altro di natura obbligatoria.
Mi sono un po’ preoccupata quando  ho visto che Pinketts si accendeva un sigaro, non dovrebbero lasciar avvicinare braci a materiali altamente infiammabili
.
Ho simpatizzato senza sapere chi fossero,  le due dame sedute accanto a me, rivelatesi poi emissari  della Sperling & Kupfer, e mio fratello proprio oggi mi ha detto, ho scritto tre romanzi, mi trovi un editore?
Perchè quando aveva scritto il primo, e gli avevo proposto un elenco di piccoli editori, quelli che "venivano fuori"al corso di scrittura,  aveva detto che lo avrebbe fatto uscire con un editore grande o niente. Io gli avevo detto che non andavano così le cose, ma si sa, sono la sorella piccola.

Annunci

14 pensieri su “nulla per caso

  1. mkk

    i fratelli, scecialmente se fratelli maggiori, si sa, credono di avere avuto il dono della sapienza solo perchè hanno scoperto di avere 2 neuroni attivi! poi non ammettono di aver sbagliato, anzi non se lo ricordano e vengono a proporti come loro idea, quello che tu gli avevi spiegato pazientemente tempo prima! ah gli uomini che disastro, però che noia se non ci fossero! a me pinketts è sempre stato simpatico, non so ha l’aria del cucciolone ribelle che deve trasgredire per forza perchè il suo perssonaggio vuole così, mi fa tenerezza. non ho mai letto nulla di suo. è grave?

    Rispondi
  2. gradiva

    si insomma pubblicare il primo romanzo, magari vincere il premio strega….non sono proprio una dottoranda di fisica ma può bastare? no anzi, ora che ci penso, mi basterebbe un posto come ministro……..ehhhh sai quante cose sarebbero belle?! lo hai detto al tuo fratellino sognatore?!

    Rispondi
  3. lunafragola

    mi ha colpita la trama. Sembra essere un giallo ed io li adoro. Di Pinketts ho letto solo un libro. Gradevole, ma non mi ha sconvolto. Tu quando ci proverai?Mi piacerebbe moltissimo leggere qualcosa di tuo oltre al blog.

    Rispondi
  4. tiptop

    un giorno spero di farcela, a scrivere… ho in mente cose, ma è il tempo che manca. Perchè credo ci si debba mettere lì, non stanchi, ed avere tempo davanti… io ho solo frazioni, e stanchezza.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...