Archivio mensile:agosto 2008

al vespero su un albero di fichi


Ero sulla mia sdraia sdrucita  accanto alla Princess ed il Principino, ed osservavo come avessi sempre pensato che le farfalle prediligessero i fiori, e quante invece andavano a posarsi sul pino.Forse perchè di fiori non ce ne sono in giro poi tanti.  Poi mi sono accorta che una farfalla era posata su un fico, e l’ho fotografata, la spiritromba immersa nel frutto, e che  sull’altro versante del frutto pasteggiava un maggiolino. (che però è agosto e quindi non so) Sullo stesso frutto è arrivata ancora una farfalla coloratissima, e si sono parlate, credo, perchè hanno sbattuto tutte e due un pochino le ali, e poi le aprivano e chiudevano a tratti. La colorata deve averle chiesto se poteva fermarsi, e la marroncina deve averle detto di sì.
Che però poi la colorata l’ho fatta spaventare, ed ha preso il suo posto la bianca e marrone, sempre  chiedendo permesso  con i battiti d’ali. In ogni caso quel fico doveva avere qualcosa di irresistibile, da come era affollato.



Annunci

un mostro! chi sa cos'è?



Mi ha chiamato la Princess, questo coso si muoveva con difficoltà, impastato in qualche goccia d’acqua, sul lavandino in cucina, qui in campagna.
Non mi pare di avere mai visto un coso così…con quelle antennine leggerissime e mobili attaccate a quella specie di stecco, e magari sono gli occhi,  alla base delle antennine.  Quando è uscito dalle gocce è diventarto velocissimo. Ora proverò a sfogliare i libri che ho qui con le immagini di insetti, ma un coso così se lo avessi visto illustrato me lo sarei ricordato.
Sono curiosissima di queste cose, naturalmente lui non mi ha detto il suo nome, neanche quando è stato liberato sul prato mi pare abbia detto grazie…liberato… sperando che non sia una specie velenosa mortale, che già qui sembra la casa delle streghe. Gatti neri, civette, scorpioni…

cento mila

che non è mille cento… mille cento per mio figlio da bambino era una cifra incommensurabile. Quando non riusciva ad immaginare la quantità diceva " Ma più di mille cento?"

99735 sto per arrivare a centomila accessi chi è il centomillesimo me lo dice? tanto non vince niente, ma neanche ci perde.
però sono da segnalare anche il 99999 ed il 111111, mica sono numeri da tutti i giorni, lo sono, un po’ speciali, un po’ come quelli che vedi nel contachilometri della macchina… "oh, sono arrivata a 31113"  "a 33333" " a 36912"

e comunque, grazie a tutti quelli che sono passati di qui, e che masochisti  pure ci tornano.

segnalazione


La bicicletta, prudentemente legata alla ringhiera, è ancora munita di campanello, dinamo, freni e pedali, apparentemente in ordine.

P.s. C’è anche il portapacchi. A pensarci bene han tolto solo le ruote, ma l’effetto è di distruzione.

Cose che vorrei non finissero mai.


_WidgetManager._Init(‘http://www.blogger.com/rearrange?blogID=2637895743982583392’, ‘http://assuefattiespaventati.blogspot.com/2007/10/di-notte-pedala.html’,’2637895743982583392′);
_WidgetManager._SetPageActionUrl(‘http://www.blogger.com/display?blogID=2637895743982583392’, ‘wTN9eZ0lGjaeqd9gp8tI2n4WL9s:1219910586451’);
_WidgetManager._SetDataContext([{‘name’: ‘blog’, ‘data’: {‘title’: ‘Assuefatti e Spaventati’, ‘pageType’: ‘item’, ‘url’: ‘http://assuefattiespaventati.blogspot.com/2007/10/di-notte-pedala.html’, ‘homepageUrl’: ‘http://assuefattiespaventati.blogspot.com/’, ‘pageName’: ‘Di notte, pedala.’, ‘pageTitle’: ‘Assuefatti e Spaventati: Di notte, pedala.’, ‘encoding’: ‘UTF-8’, ‘isPrivate’: false, ‘languageDirection’: ‘ltr’, ‘feedLinks’: ’74link rel7542alternate42 type7542application/atom+xml42 title7542Assuefatti e Spaventati – Atom42 href7542http://assuefattiespaventati.blogspot.com/feeds/posts/default42 /76n74link rel7542alternate42 type7542application/rss+xml42 title7542Assuefatti e Spaventati – RSS42 href7542http://assuefattiespaventati.blogspot.com/feeds/posts/default?alt75rss42 /76n74link rel7542service.post42 type7542application/atom+xml42 title7542Assuefatti e Spaventati – Atom42 href7542http://www.blogger.com/feeds/2637895743982583392/posts/default42 /76n74link rel7542EditURI42 type7542application/rsd+xml42 title7542RSD42 href7542http://www.blogger.com/rsd.g?blogID75263789574398258339242 /76n74link rel7542alternate42 type7542application/atom+xml42 title7542Assuefatti e Spaventati – Atom42 href7542http://assuefattiespaventati.blogspot.com/feeds/4751471027698289109/comments/default42 /76n’, ‘meTag’: ”, ‘openIdOpTag’: ”}}]);
_WidgetManager._SetSystemMarkup({‘layout’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74div class7547widget-wrap14776n74div class7547widget-wrap24776n74div class7547widget-wrap34776n74div class7547widget-content4776n74div class7547layout-title477674data:layout-title7674/data:layout-title7674/div76n74a class7547editlink47 expr:href7547data:widget.quickEditUrl47 expr:onclick754746quot;return _WidgetManager._PopupConfig(document.getElementById(\46quot;46quot; + data:widget.instanceId + 46quot;\46quot;));46quot;47 target7547chooseWidget477674data:edit-link7674/data:edit-link7674/a76n74/div76n74/div76n74/div76n74/div76′}, ‘quickedit’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74div class7547clear477674/div76n74span class7547widget-item-control4776n74span class7547item-control blog-admin4776n74a class7547quickedit47 expr:href7547data:widget.quickEditUrl47 expr:onclick754746quot;return _WidgetManager._PopupConfig(document.getElementById(\46quot;46quot; + data:widget.instanceId + 46quot;\46quot;));46quot;47 expr:target754746quot;config46quot; + data:widget.instanceId47 expr:title7547data:edit-link4776n74img alt754747 src7547http://img1.blogblog.com/img/icon18_wrench_allbkg.png47/76n74/a76n74/span76n74/span76n74div class7547clear477674/div76′}, ‘all-head-content’: {‘varName’: ‘page’, ‘template’: ’74meta expr:content754746quot;text/html; charset7546quot; + data:page.encoding47 http-equiv7547Content-Type47/76n74meta content7547true47 name7547MSSmartTagsPreventParsing47/76n74meta content7547blogger47 name7547generator47/76n74data:blog.feedLinks7674/data:blog.feedLinks76n74data:blog.meTag7674/data:blog.meTag76n74data:blog.openIdOpTag7674/data:blog.openIdOpTag76n74b:if cond7547data:page.isPrivate4776n74meta content7547NOINDEX,NOFOLLOW47 name7547robots47/76n74/b:if76′}});
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_ImageView’, new _WidgetInfo(‘Image2’, ‘footer’,{‘main’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:title !75 46quot;46quot;4776n74h27674data:title7674/data:title7674/h276n74/b:if76n74div class7547widget-content4776n74b:if cond7547data:link !75 46quot;46quot;4776n74a expr:href7547data:link4776n74img expr:alt7547data:title47 expr:height7547data:height47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_img46quot;47 expr:src7547data:sourceUrl47 expr:width7547data:width47/76n74/a76n74b:else7674/b:else76n74img expr:alt7547data:title47 expr:height7547data:height47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_img46quot;47 expr:src7547data:sourceUrl47 expr:width7547data:width47/76n74/b:if76n74br/76n74b:if cond7547data:caption !75 46quot;46quot;4776n74span class7547caption477674data:caption7674/data:caption7674/span76n74/b:if76n74/div76n74b:include name7547quickedit477674/b:include76′}}, document.getElementById(‘Image2’), {‘resize’: true}, ‘displayModeFull’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_ImageView’, new _WidgetInfo(‘Image3’, ‘footer’,{‘main’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:title !75 46quot;46quot;4776n74h27674data:title7674/data:title7674/h276n74/b:if76n74div class7547widget-content4776n74b:if cond7547data:link !75 46quot;46quot;4776n74a expr:href7547data:link4776n74img expr:alt7547data:title47 expr:height7547data:height47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_img46quot;47 expr:src7547data:sourceUrl47 expr:width7547data:width47/76n74/a76n74b:else7674/b:else76n74img expr:alt7547data:title47 expr:height7547data:height47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_img46quot;47 expr:src7547data:sourceUrl47 expr:width7547data:width47/76n74/b:if76n74br/76n74b:if cond7547data:caption !75 46quot;46quot;4776n74span class7547caption477674data:caption7674/data:caption7674/span76n74/b:if76n74/div76n74b:include name7547quickedit477674/b:include76′}}, document.getElementById(‘Image3’), {‘resize’: true}, ‘displayModeFull’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_ImageView’, new _WidgetInfo(‘Image1’, ‘sidebar’,{‘main’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:title !75 46quot;46quot;4776n74h27674data:title7674/data:title7674/h276n74/b:if76n74div class7547widget-content4776n74b:if cond7547data:link !75 46quot;46quot;4776n74a expr:href7547data:link4776n74img expr:alt7547data:title47 expr:height7547data:height47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_img46quot;47 expr:src7547data:sourceUrl47 expr:width7547data:width47/76n74/a76n74b:else7674/b:else76n74img expr:alt7547data:title47 expr:height7547data:height47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_img46quot;47 expr:src7547data:sourceUrl47 expr:width7547data:width47/76n74/b:if76n74br/76n74b:if cond7547data:caption !75 46quot;46quot;4776n74span class7547caption477674data:caption7674/data:caption7674/span76n74/b:if76n74/div76n74b:include name7547quickedit477674/b:include76′}}, document.getElementById(‘Image1’), {‘resize’: true}, ‘displayModeFull’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_TextView’, new _WidgetInfo(‘Text1’, ‘sidebar’,{‘main’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:title !75 46quot;46quot;4776n74h2 class7547title477674data:title7674/data:title7674/h276n74/b:if76n74div class7547widget-content4776n74data:content7674/data:content76n74/div76n74b:include name7547quickedit477674/b:include76′}}, document.getElementById(‘Text1’), {}, ‘displayModeFull’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_LinkListView’, new _WidgetInfo(‘LinkList1’, ‘sidebar’,{‘main’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:title477674h27674data:title7674/data:title7674/h27674/b:if76n74div class7547widget-content4776n74ul76n74b:loop values7547data:links47 var7547link4776n74li7674a expr:href7547data:link.target477674data:link.name7674/data:link.name7674/a7674/li76n74/b:loop76n74/ul76n74b:include name7547quickedit477674/b:include76n74/div76′}}, document.getElementById(‘LinkList1’), {}, ‘displayModeFull’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_BlogArchiveView’, new _WidgetInfo(‘BlogArchive1’, ‘sidebar’,{‘main’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:title4776n74h27674data:title7674/data:title7674/h276n74/b:if76n74div class7547widget-content4776n74div id7547ArchiveList4776n74div expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_ArchiveList46quot;4776n74b:if cond7547data:style 7575 46quot;HIERARCHY46quot;4776n74b:include data7547data47 name7547interval477674/b:include76n74/b:if76n74b:if cond7547data:style 7575 46quot;FLAT46quot;4776n74b:include data7547data47 name7547flat477674/b:include76n74/b:if76n74b:if cond7547data:style 7575 46quot;MENU46quot;4776n74b:include data7547data47 name7547menu477674/b:include76n74/b:if76n74/div76n74/div76n74b:include name7547quickedit477674/b:include76n74/div76′}, ‘flat’: {‘varName’: ‘data’, ‘template’: ’74ul76n74b:loop values7547data:data47 var7547i4776n74li class7547archivedate4776n74a expr:href7547data:i.url477674data:i.name7674/data:i.name7674/a76 (74data:i.post-count7674/data:i.post-count76)n 74/li76n74/b:loop76n74/ul76′}, ‘menu’: {‘varName’: ‘data’, ‘template’: ’74select expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_ArchiveMenu46quot;4776n74option value7547477674data:title7674/data:title7674/option76n74b:loop values7547data:data47 var7547i4776n74option expr:value7547data:i.url477674data:i.name7674/data:i.name76 (74data:i.post-count7674/data:i.post-count76)74/option76n74/b:loop76n74/select76′}, ‘interval’: {‘varName’: ‘intervalData’, ‘template’: ’74b:loop values7547data:intervalData47 var7547i4776n74ul76n74li expr:class754746quot;archivedate 46quot; + data:i.expclass4776n74b:include data7547i47 name7547toggle477674/b:include76n74a class7547post-count-link47 expr:href7547data:i.url477674data:i.name7674/data:i.name7674/a76n74span class7547post-count47 dir7547ltr4776(74data:i.post-count7674/data:i.post-count76)74/span76n74b:if cond7547data:i.data4776n74b:include data7547i.data47 name7547interval477674/b:include76n74/b:if76n74b:if cond7547data:i.posts4776n74b:include data7547i.posts47 name7547posts477674/b:include76n74/b:if76n74/li76n74/ul76n74/b:loop76′}, ‘toggle’: {‘varName’: ‘interval’, ‘template’: ’74b:if cond7547data:interval.toggleId4776n74b:if cond7547data:interval.expclass 7575 46quot;expanded46quot;4776n74a class7547toggle47 expr:href7547data:widget.actionUrl + 46quot;46amp;action75toggle46quot; + 46quot;46amp;dir75close46amp;toggle7546quot; + data:interval.toggleId + 46quot;46amp;toggleopen7546quot; + data:toggleopen4776n74span class7547zippy toggle-open477646#9660; 74/span76n74/a76n74b:else7674/b:else76n74a class7547toggle47 expr:href7547data:widget.actionUrl + 46quot;46amp;action75toggle46quot; + 46quot;46amp;dir75open46amp;toggle7546quot; + data:interval.toggleId + 46quot;46amp;toggleopen7546quot; + data:toggleopen4776n74span class7547zippy4776n74b:if cond7547data:blog.languageDirection 7575 46quot;rtl46quot;4776n 46#9668;n 74b:else7674/b:else76n 46#9658;n 74/b:if76n74/span76n74/a76n74/b:if76n74/b:if76′}, ‘posts’: {‘varName’: ‘posts’, ‘template’: ’74ul class7547posts4776n74b:loop values7547data:posts47 var7547i4776n74li7674a expr:href7547data:i.url477674data:i.title7674/data:i.title7674/a7674/li76n74/b:loop76n74/ul76′}}, document.getElementById(‘BlogArchive1’), {‘languageDirection’: ‘ltr’}, ‘displayModeFull’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_ProfileView’, new _WidgetInfo(‘Profile1’, ‘sidebar’,{‘main’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:title !75 46quot;46quot;4776n74h27674data:title7674/data:title7674/h276n74/b:if76n74div class7547widget-content4776n74b:if cond7547data:team 7575 46quot;true46quot;4776n74ul76n74b:loop values7547data:authors47 var7547i4776n74li7674a expr:href7547data:i.userUrl477674data:i.display-name7674/data:i.display-name7674/a7674/li76n74/b:loop76n74/ul76n74b:else7674/b:else76n74b:if cond7547data:photo.url !75 46quot;46quot;4776n74a expr:href7547data:userUrl477674img class7547profile-img47 expr:alt7547data:photo.alt47 expr:height7547data:photo.height47 expr:src7547data:photo.url47 expr:width7547data:photo.width47/7674/a76n74/b:if76n74dl class7547profile-datablock4776n74dt class7547profile-data477674data:displayname7674/data:displayname7674/dt76n74b:if cond7547data:showlocation 7575 46quot;true46quot;4776n74dd class7547profile-data477674data:location7674/data:location7674/dd76n74/b:if76n74b:if cond7547data:aboutme !75 46quot;46quot;477674dd class7547profile-textblock477674data:aboutme7674/data:aboutme7674/dd7674/b:if76n74/dl76n74a class7547profile-link47 expr:href7547data:userUrl477674data:viewProfileMsg7674/data:viewProfileMsg7674/a76n74/b:if76n74b:include name7547quickedit477674/b:include76n74/div76′}}, document.getElementById(‘Profile1’), {}, ‘displayModeFull’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_HeaderView’, new _WidgetInfo(‘Header1’, ‘header’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_NavbarView’, new _WidgetInfo(‘Navbar1’, ‘navbar’));
_WidgetManager._RegisterWidget(‘_BlogView’, new _WidgetInfo(‘Blog1’, ‘main’,{‘main’: {‘varName’: ‘top’, ‘template’: ’74div class7547blog-posts hfeed4776n74b:include data7547top47 name7547status-message477674/b:include76n74data:adStart7674/data:adStart76n74b:loop values7547data:posts47 var7547post4776n74b:if cond7547data:post.dateHeader4776n74h2 class7547date-header477674data:post.dateHeader7674/data:post.dateHeader7674/h276n74/b:if76n74b:include data7547post47 name7547post477674/b:include76n74b:if cond7547data:blog.pageType 7575 46quot;item46quot;4776n74b:include data7547post47 name7547comments477674/b:include76n74/b:if76n74b:if cond7547data:post.includeAd4776n74data:adEnd7674/data:adEnd76n74data:adCode7674/data:adCode76n74data:adStart7674/data:adStart76n74/b:if76n74/b:loop76n74data:adEnd7674/data:adEnd76n74/div76n74b:include name7547nextprev477674/b:include76n74b:include name7547feedLinks477674/b:include76n74b:if cond7547data:top.showStars4776n74script src7547http://www.google.com/jsapi47 type7547text/javascript477674/script76n74script type7547text/javascript4776n google.load(46quot;annotations46quot;, 46quot;146quot;, {46quot;locale46quot;: 46quot;74data:top.languageCode7674/data:top.languageCode7646quot;});n function initialize() {n google.annotations.setApplicationId(74data:top.blogspotReviews7674/data:top.blogspotReviews76);n google.annotations.createAll();n google.annotations.fetch();n }n google.setOnLoadCallback(initialize);n 74/script76n74/b:if76′}, ‘nextprev’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74div class7547blog-pager47 id7547blog-pager4776n74b:if cond7547data:newerPageUrl4776n74span id7547blog-pager-newer-link4776n74a class7547blog-pager-newer-link47 expr:href7547data:newerPageUrl47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_blog-pager-newer-link46quot;47 expr:title7547data:newerPageTitle477674data:newerPageTitle7674/data:newerPageTitle7674/a76n74/span76n74/b:if76n74b:if cond7547data:olderPageUrl4776n74span id7547blog-pager-older-link4776n74a class7547blog-pager-older-link47 expr:href7547data:olderPageUrl47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_blog-pager-older-link46quot;47 expr:title7547data:olderPageTitle477674data:olderPageTitle7674/data:olderPageTitle7674/a76n74/span76n74/b:if76n74b:if cond7547data:blog.homepageUrl !75 data:blog.url4776n74a class7547home-link47 expr:href7547data:blog.homepageUrl477674data:homeMsg7674/data:homeMsg7674/a76n74b:else7674/b:else76n74b:if cond7547data:newerPageUrl4776n74a class7547home-link47 expr:href7547data:blog.homepageUrl477674data:homeMsg7674/data:homeMsg7674/a76n74/b:if76n74/b:if76n74/div76n74div class7547clear477674/div76′}, ‘post’: {‘varName’: ‘post’, ‘template’: ’74div class7547post hentry uncustomized-post-template4776n74a expr:name7547data:post.id477674/a76n74b:if cond7547data:post.title4776n74h3 class7547post-title entry-title4776n74b:if cond7547data:post.link4776n74a expr:href7547data:post.link477674data:post.title7674/data:post.title7674/a76n74b:else7674/b:else76n74b:if cond7547data:post.url4776n74a expr:href7547data:post.url477674data:post.title7674/data:post.title7674/a76n74b:else7674/b:else76n74data:post.title7674/data:post.title76n74/b:if76n74/b:if76n74/h376n74/b:if76n74div class7547post-header-line-1477674/div76n74div class7547post-body entry-content4776n74data:post.body7674/data:post.body76n74div style7547clear: both;477674/div76n74/div76n74div class7547post-footer4776n74div class7547post-footer-line post-footer-line-14776n74span class7547post-author vcard4776n74b:if cond7547data:top.showAuthor4776n74data:top.authorLabel7674/data:top.authorLabel76n74span class7547fn477674data:post.author7674/data:post.author7674/span76n74/b:if76n74/span76n74span class7547post-timestamp4776n74b:if cond7547data:top.showTimestamp4776n74data:top.timestampLabel7674/data:top.timestampLabel76n74b:if cond7547data:post.url4776n74a class7547timestamp-link47 expr:href7547data:post.url47 rel7547bookmark47 title7547permanent link477674abbr class7547published47 expr:title7547data:post.timestampISO8601477674data:post.timestamp7674/data:post.timestamp7674/abbr7674/a76n74/b:if76n74/b:if76n74/span76n74span class7547reaction-buttons4776n74b:if cond7547data:top.showReactions4776n74table border7547047 cellpadding7547047 width7547100%477674tr76n74td valign7547center477674span class7547reactions-label4776n74data:top.reactionsLabel7674/data:top.reactionsLabel7674/span76n 46#160;74/td76n74td7674iframe allowtransparency7547true47 class7547reactions-iframe47 expr:src7547data:post.reactionsUrl47 frameborder7547047 name7547reactions47 scrolling7547no477674/iframe7674/td76n74/tr7674/table76n74/b:if76n74/span76n74span class7547star-ratings4776n74b:if cond7547data:top.showStars4776n74div expr:g:background-color7547data:backgroundColor47 expr:g:text-color7547data:textColor47 expr:g:url7547data:post.absoluteUrl47 g:height75474247 g:type7547RatingPanel47 g:width7547280477674/div76n74/b:if76n74/span76n74span class7547post-comment-link4776n74b:if cond7547data:blog.pageType !75 46quot;item46quot;4776n74b:if cond7547data:post.allowComments4776n74a class7547comment-link47 expr:href7547data:post.addCommentUrl47 expr:onclick7547data:post.addCommentOnclick477674b:if cond7547data:post.numComments 7575 147761 74data:top.commentLabel7674/data:top.commentLabel7674b:else7674/b:else7674data:post.numComments7674/data:post.numComments76n74data:top.commentLabelPlural7674/data:top.commentLabelPlural7674/b:if7674/a76n74/b:if76n74/b:if76n74/span76n74span class7547post-backlinks post-comment-link4776n74b:if cond7547data:blog.pageType !75 46quot;item46quot;4776n74b:if cond7547data:post.showBacklinks4776n74a class7547comment-link47 expr:href7547data:post.url + 46quot;#links46quot;477674data:top.backlinkLabel7674/data:top.backlinkLabel7674/a76n74/b:if76n74/b:if76n74/span76n74span class7547post-icons4776n74b:if cond7547data:post.emailPostUrl4776n74span class7547item-action4776n74a expr:href7547data:post.emailPostUrl47 expr:title7547data:top.emailPostMsg4776n74img alt754747 class7547icon-action47 src7547http://www.blogger.com/img/icon18_email.gif47/76n74/a76n74/span76n74/b:if76n74b:include data7547post47 name7547postQuickEdit477674/b:include76n74/span76n74/div76n74div class7547post-footer-line post-footer-line-24776n74span class7547post-labels4776n74b:if cond7547data:post.labels4776n74data:postLabelsLabel7674/data:postLabelsLabel76n74b:loop values7547data:post.labels47 var7547label4776n74a expr:href7547data:label.url47 rel7547tag477674data:label.name7674/data:label.name7674/a7674b:if cond7547data:label.isLast !75 46quot;true46quot;4776,74/b:if76n74/b:loop76n74/b:if76n74/span76n74/div76n74div class7547post-footer-line post-footer-line-3477674/div76n74/div76n74/div76′}, ‘postQuickEdit’: {‘varName’: ‘post’, ‘template’: ’74b:if cond7547data:post.editUrl4776n74span expr:class754746quot;item-control 46quot; + data:post.adminClass4776n74a expr:href7547data:post.editUrl47 expr:title7547data:top.editPostMsg4776n74img alt754747 class7547icon-action47 src7547http://www.blogger.com/img/icon18_edit_allbkg.gif47/76n74/a76n74/span76n74/b:if76′}, ‘commentDeleteIcon’: {‘varName’: ‘comment’, ‘template’: ’74span expr:class754746quot;item-control 46quot; + data:comment.adminClass4776n74a expr:href7547data:comment.deleteUrl47 expr:title7547data:top.deleteCommentMsg4776n74img src7547http://www.blogger.com/img/icon_delete13.gif47/76n74/a76n74/span76′}, ‘backlinkDeleteIcon’: {‘varName’: ‘backlink’, ‘template’: ’74span expr:class754746quot;item-control 46quot; + data:backlink.adminClass4776n74a expr:href7547data:backlink.deleteUrl47 expr:title7547data:top.deleteBacklinkMsg4776n74img src7547http://www.blogger.com/img/icon_delete13.gif47/76n74/a76n74/span76′}, ‘comments’: {‘varName’: ‘post’, ‘template’: ’74div class7547comments47 id7547comments4776n74a name7547comments477674/a76n74b:if cond7547data:post.allowComments4776n74h476n74b:if cond7547data:post.numComments 7575 14776n 1 74data:commentLabel7674/data:commentLabel76:n 74b:else7674/b:else76n74data:post.numComments7674/data:post.numComments76n74data:commentLabelPlural7674/data:commentLabelPlural76:n 74/b:if76n74/h476n74b:if cond
7547data:post.commentPagingRequired4776n74span class7547paging-control-container4776n74a expr:class7547data:post.oldLinkClass47 expr:href7547data:post.oldestLinkUrl477674data:post.oldestLinkText7674/data:post.oldestLinkText7674/a76n 46#160;n 74a expr:class7547data:post.oldLinkClass47 expr:href7547data:post.olderLinkUrl477674data:post.olderLinkText7674/data:post.olderLinkText7674/a76n 46#160;n 74data:post.commentRangeText7674/data:post.commentRangeText76n 46#160;n 74a expr:class7547data:post.newLinkClass47 expr:href7547data:post.newerLinkUrl477674data:post.newerLinkText7674/data:post.newerLinkText7674/a76n 46#160;n 74a expr:class7547data:post.newLinkClass47 expr:href7547data:post.newestLinkUrl477674data:post.newestLinkText7674/data:post.newestLinkText7674/a76n74/span76n74/b:if76n74dl id7547comments-block4776n74b:loop values7547data:post.comments47 var7547comment4776n74dt expr:class754746quot;comment-author 46quot; + data:comment.authorClass47 expr:id7547data:comment.anchorName4776n74a expr:name7547data:comment.anchorName477674/a76n74b:if cond7547data:comment.authorUrl4776n74a expr:href7547data:comment.authorUrl47 rel7547nofollow477674data:comment.author7674/data:comment.author7674/a76n74b:else7674/b:else76n74data:comment.author7674/data:comment.author76n74/b:if76n74data:commentPostedByMsg7674/data:commentPostedByMsg76n74/dt76n74dd class7547comment-body4776n74b:if cond7547data:comment.isDeleted4776n74span class7547deleted-comment477674data:comment.body7674/data:comment.body7674/span76n74b:else7674/b:else76n74p7674data:comment.body7674/data:comment.body7674/p76n74/b:if76n74/dd76n74dd class7547comment-footer4776n74span class7547comment-timestamp4776n74a expr:href7547data:comment.url47 title7547comment permalink4776n74data:comment.timestamp7674/data:comment.timestamp76n74/a76n74b:include data7547comment47 name7547commentDeleteIcon477674/b:include76n74/span76n74/dd76n74/b:loop76n74/dl76n74b:if cond7547data:post.commentPagingRequired4776n74span class7547paging-control-container4776n74a expr:class7547data:post.oldLinkClass47 expr:href7547data:post.oldestLinkUrl4776n74data:post.oldestLinkText7674/data:post.oldestLinkText76n74/a76n74a expr:class7547data:post.oldLinkClass47 expr:href7547data:post.olderLinkUrl4776n74data:post.olderLinkText7674/data:post.olderLinkText76n74/a76n 46#160;n 74data:post.commentRangeText7674/data:post.commentRangeText76n 46#160;n 74a expr:class7547data:post.newLinkClass47 expr:href7547data:post.newerLinkUrl4776n74data:post.newerLinkText7674/data:post.newerLinkText76n74/a76n74a expr:class7547data:post.newLinkClass47 expr:href7547data:post.newestLinkUrl4776n74data:post.newestLinkText7674/data:post.newestLinkText76n74/a76n74/span76n74/b:if76n74p class7547comment-footer4776n74b:if cond7547data:post.embedCommentForm4776n74b:include data7547post47 name7547comment-form477674/b:include76n74b:else7674/b:else76n74b:if cond7547data:post.allowComments4776n74a expr:href7547data:post.addCommentUrl47 expr:onclick7547data:post.addCommentOnclick477674data:postCommentMsg7674/data:postCommentMsg7674/a76n74/b:if76n74/b:if76n74/p76n74/b:if76n74div id7547backlinks-container4776n74div expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_backlinks-container46quot;4776n74b:if cond7547data:post.showBacklinks4776n74b:include data7547post47 name7547backlinks477674/b:include76n74/b:if76n74/div76n74/div76n74/div76′}, ‘comment-form’: {‘varName’: ‘post’, ‘template’: ’74div class7547comment-form4776n74a name7547comment-form477674/a76n74h4 id7547comment-post-message477674data:postCommentMsg7674/data:postCommentMsg7674/h476n74p7674data:blogCommentMessage7674/data:blogCommentMessage7674/p76n74a expr:href7547data:post.commentFormIframeSrc47 id7547comment-editor-src47 style7547display: none477674/a76n74iframe allowtransparency7547true47 class7547blogger-iframe-colorize47 frameborder7547047 height754727547 id7547comment-editor47 scrolling7547auto47 src754747 width7547100%477674/iframe76n74data:post.iframeColorizer7674/data:post.iframeColorizer76n74/div76′}, ‘backlinks’: {‘varName’: ‘post’, ‘template’: ’74a name7547links477674/a7674h47674data:post.backlinksLabel7674/data:post.backlinksLabel7674/h476n74b:if cond7547data:post.numBacklinks !75 04776n74dl class7547comments-block47 id7547comments-block4776n74b:loop values7547data:post.backlinks47 var7547backlink4776n74div class7547collapsed-backlink backlink-control4776n74dt class7547comment-title4776n74span class7547backlink-toggle-zippy477646#160;74/span76n74a expr:href7547data:backlink.url47 rel7547nofollow477674data:backlink.title7674/data:backlink.title7674/a76n74b:include data7547backlink47 name7547backlinkDeleteIcon477674/b:include76n74/dt76n74dd class7547comment-body collapseable4776n74data:backlink.snippet7674/data:backlink.snippet76n74/dd76n74dd class7547comment-footer collapseable4776n74span class7547comment-author477674data:post.authorLabel7674/data:post.authorLabel76n74data:backlink.author7674/data:backlink.author7674/span76n74span class7547comment-timestamp477674data:post.timestampLabel7674/data:post.timestampLabel76n74data:backlink.timestamp7674/data:backlink.timestamp7674/span76n74/dd76n74/div76n74/b:loop76n74/dl76n74/b:if76n74p class7547comment-footer4776n74a class7547comment-link47 expr:href7547data:post.createLinkUrl47 expr:id7547data:widget.instanceId + 46quot;_backlinks-create-link46quot;47 target7547_blank477674data:post.createLinkLabel7674/data:post.createLinkLabel7674/a76n74/p76′}, ‘feedLinks’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:blog.pageType !75 46quot;item46quot;4776n74b:if cond7547data:feedLinks4776n74div class7547blog-feeds4776n74b:include data7547feedLinks47 name7547feedLinksBody477674/b:include76n74/div76n74/b:if76n74b:else7674/b:else76n74div class7547post-feeds4776n74b:loop values7547data:posts47 var7547post4776n74b:if cond7547data:post.allowComments4776n74b:if cond7547data:post.feedLinks4776n74b:include data7547post.feedLinks47 name7547feedLinksBody477674/b:include76n74/b:if76n74/b:if76n74/b:loop76n74/div76n74/b:if76′}, ‘feedLinksBody’: {‘varName’: ‘links’, ‘template’: ’74div class7547feed-links4776n74data:feedLinksMsg7674/data:feedLinksMsg76n74b:loop values7547data:links47 var7547f4776n74a class7547feed-link47 expr:href7547data:f.url47 expr:type7547data:f.mimeType47 target7547_blank477674data:f.name7674/data:f.name76 (74data:f.feedType7674/data:f.feedType76)74/a76n74/b:loop76n74/div76′}, ‘status-message’: {‘varName’: ”, ‘template’: ’74b:if cond7547data:navMessage4776n74div class7547status-msg-wrap4776n74div class7547status-msg-body4776n74data:navMessage7674/data:navMessage76n74/div76n74div class7547status-msg-border4776n74div class7547status-msg-bg4776n74div class7547status-msg-hidden477674data:navMessage7674/data:navMessage7674/div76n74/div76n74/div76n74/div76n74div style7547clear: both;477674/div76n74/b:if76′}}, document.getElementById(‘Blog1’), {}, ‘displayModeFull’));

 

 

 

 

 

 

 

 

Tornare a casa di notte in bicicletta in una Milano illuminata e deserta.

grazie Juliette

per il premio anzi per i premi

premio abbraccio


premio luce interiore 
il secondo mi imbarazza un po’ visto che cammino con l’idea di inciampare, ma comunque grazie!
Spero non ci rimarrai male se però a mia volta non premio nessuno, è che non me la sento, ci sono troppe persone care qua dentro, e come ho scritto tempo fa, non voglio scegliere nessuno. Un po’ come il discorso dei link che dopo mi spiace se qualcuno che resta fuori pensa che mi sia meno caro o l’apprezzi meno. C’è già la vita fuori di qui che ci constringe a competere!

armonia cosmica

Tornando a casa in metropolitana scrutavo, al solito, i visi intorno a me. Un signore coi capelli bianchi, i baffi bianchi, la pelle solcata ed abbronzata, occhiali, un’aria per bene ed una camicia slacciata sul collo.Una  signora con i capelli lunghi, colorati  di un rosso spento ed un po’ stopposo, seduta e sottobraccio ad un uomo aguzzo. Una ragazza molto truccata, i sandali e lo smalto color prugna, color unghia pestata, non mi piace, adoro il mio rosso aranciato, i miei piedi sono allegri e ridono.
Una signora si alza per scendere, i nostri sguardi si incontrano, la sua pelle non più giovane, ed i capelli corti e dritti come pali, di un rosso quasi bordeaux.
Un’altra ragazza, con  lineamenti che potrebbero esser belli, straripa le forme abbondanti in una gonna stretta e cortissima, che la rende sgraziata.
Pensavo che io mi sento brutta, e che dei  "pazzi" mi hanno detto che non lo sono… guardo la mia immagine riflessa nella porta della metropolitana… i capelli colorati, ma lo ho detto al parrucchiere, quando faccio l’effetto P aolo Lim iti, capelli colorgiovane in faccia rugosissima, di avvisarmi. Non sono truccata, ma gli occhi  risaltano, sembrano più grandi forse per gli occhiali. Ho avuto la sfiga dell’acne da ragazza, che pare che a quel riguardo non sia invecchiata mai, la scollatura si difende ancora, la maglietta segue i fianchi sovrabbondanti, ed i pantaloni, ed i sandali, e le unghie rosse, naturali quelle delle mani. Ho ancora un po’ di abbronzatura. Però mi sorrido… non vedo nulla di stridente. Mi sento normale…i vestiti seguono il mio fisico. Mi sento come dire, sociale e socievole, sono lì, non ho  barriere.
Forse anche gli altri quando si guardano non si vedono nulla di stridente. Eppure li guardo, tanti hanno la bocca serrata. Tanti hanno sguardi nei quali non sembra entrare nulla. Tanti non sono quello che indossano. Li guardo e mi chiedo perchè, e come si vedono, e come scelgono.
Pensavo che la  bellezza forse deriva dall’armonia della persona, non dai tratti  e dai vestiti, ma da come ci si porge al mondo e ci si muove.

ritorno a casa

Fine delle vacanze, almeno di quelle previste.  Oggi raduno le mie cose, e torno a Milano, partenza nel primissimo pomeriggio per lasciare mio figlio in stazione, diretto a Ginevra.
Sono contenta della fine di queste vacanze, sono stanca di scale su e giù, di terreno sconnesso, e del letto scomodo, e di tagliare a fette il pane, filone o mica che sia, della lavatrice da convincere a centrifugare, del wc che scarica su scommessa e delle crepe che dai muri e dal pavimento mi entrano nell’anima.
Ci sono cose che non ho fatto: riordinare i documenti di casa che sono ormai quattro anni che mi seguono, ed una fotografia.
In paese c’è un bar,nato per la gioventù locale,  che si chiama Les Folies, di fianco al Bar Commercio, che ora con la chiusura  per ferie ha lasciato senza base i  vecchietti abituali frequentatori dei suoi tavolini. Insomma questi vecchietti mattinieri  li ho visti seduti in fila, alcuni con il bastone, altri no, sulle seggiole appoggiate al muro del bar ancora chiuso, sotto l’insegna Les Folies, e mi pareva una foto meravigliosa.
Non sono riuscita a far la foto perchè son timida, non ho il coraggio di inquadrarli direttamente, e da lontano senza zoom o con il cellulare si perdeva il particolare dell’insegna.
Una cosa mi mancherà, la mia sdraio sgangherata sotto l’ippocastano con la vista sulle colline.
Lì, sufficientemente lontana dalla casa per sentirmi nella mia intimità,  ho letto, ho parlato con gli amici, ho dormicchiato,  mi sono data delle risposte. Lì sono riuscita a star fuori nel fresco della sera a guardare le stelle che non cadevano, a pensare alle mie cose belle, per essere pronta col desiderio.
E stamattina presto togliendo la biancheria asciutta dallo stendino pensavo che le calze di mio figlio con i diversi giorni della settimana su ogni paio si abbinano che è una meraviglia, la faccenda scorre via senza incertezze.

Ieri abbiamo fatto una prova piscina, nel tardo pomeriggio, con Princess e il pargolo, il più giovane frequentatore senza dubbio, con ben tre settimane di età.  E’ stato all’altezza del ruolo, sdraiato sul suo materassino sul prato, ha dimenato braccine e gambine, fatte smorfiette e frignato perchè aveva fame, insomma i suol lavori li ha svolti egregiamente. Il titolare in pieno sole di un ombrellone stava per chiuderlo ma non lo ha fatto quando si è reso conto la sua ombra la inseguivamo noi. Bambinetti che correvano si fermavano a guardarlo, mi sembrava quasi con  soggezione.  
La cassiera si è beata alla vista del  bambino,  e le ho detto "Ricominciamo da capo!  Mi sembra di aver appena finito di pagare l’ingresso ridotto per la sua mamma!"
Abbiamo fatto il bagno in piscina a turno, e mi sono preoccupata del mio condizionamento mentale quando ho sentito suonare le campane e pensavo che fosse la suoneria di un cellulare, e non la chiesa vicina. A me è sempre piaciuto un sacco sentir suonare le campane, ma adesso che i campanari sono estinti i campanili emanano suoni registrati, tanto più soft, così diversi dallo scampanio vero nell’aria…
Quando stavamo andando via ho visto due tortore su un comignolo di pietre e mattoni, ed ho pensato mannaggia allo zoom rotto.

una giornata

Lui, lei, si tolgono i caschi, ed i giubbotti,ed i guanti, lei un guanto solo, ha due dita bendate. Ha un dito rotto, non sa come è successo, e gliene hanno fasciati due insieme. Mi piace il suo viso, ha un atteggiamento semplice. Sistemano gli zainetti, ci sediamo al tavolo sul davanti della casa, la conversazione si avvia con facilità… arriva la micia, lei si alza, si avvicina, simpatizzano, la micia la segue alla sedia e si struscia. Il micio non si fa vedere, è più pigro, proprio un maschio felino, passa molto tempo a dormire sul mio cuscino.
Arriva anche il cane trafelato dai suoi giri, ed abbaia agli ospiti, ma è inutile che mi avvisi degli estranei, li ho visti prima di lui, che è sempre in giro ed in effetti è un cane da seguita e non da guardia, spero sempre che non mi spinga un cinghiale davanti a casa, il terreno è aperto.
Vanno in paese a prendere il gelato, intanto che apparecchio, abbiamo pensato di mangiar fuori, sotto il glicine, la temperatura è gradevole, c’è venticello.
Si parla di viaggi, lui e lei sono stati compagni di scuola, io sono compagna di lavoro di lui, si ride perchè lui crescendo non ha smentito quel che prometteva di essere da piccolo, un ineffabile adulto, per il quale nulla è insolito, e tutto sempre ha una soluzione, quale che sia.
Lei  nota le farfalle che volano insieme… e che la micia è indaffaratissima.
Gioca con una lucertola senza coda, la prende in bocca, la sposta, la lucertola sta ferma, la micia la muove, ma i gatti fan così, giocano con le prede, la porta in casa… per fortuna la riporta fuori.
Accendiamo la televisione giusto per cogliere l’attimo di Bolt. Si chiacchiera di virtuale.
Lui non mi crede, che si possa provare attrazione fisica così. Lei non ha esperienza al riguardo. Io ribadisco che mi è capitato, ed in genere le sensazioni di simpatia, empatia, sintonia e comunicativa le provo da subito, e non sono mai state smentite dalla conoscenza nella realtà, quando è avvenuta. Forse dipende dalla sensibilità individuale, e dalla diffidenza o fiducia verso il mezzo.
Hanno fatto un giro nella vigna, io no,  è da aprile che non ci entro e non mi va, così mi sono messa sulla mia sdraio, quella dove di solito leggo con lo sguardo sulle colline, e Soriasco con la sua torre, un insieme di pietre e tetti ed alberi nelle luci e ombre del tramonto, sui vigneti a quell’ora ondulati e non più righe piatte nel sole.
Abbiamo cenato ancora fuori, questa volta così,  salame, fichi, formaggi, pesche, focaccia…ed il buio calava e la civetta è arrivata ed anche i grilli hanno cominciato la loro notte.
Sono stata bene… è raro che mi succeda, di resistere tutto il giorno in compagnia.
Peccato solo aver dovuto lavare il cane alle dieci di sera, tornato tutto entusiasta del letame in cui si era rotolato.

inzettino… e non zolo.

Finalmente è capitata una cavallettina  con spirito da fotomodella…  delle tre foto che le ho fatto, in questa ha l’espressione più simpatica e sbarazzina, notare con quale grazia si trattiene sullo stelo.


Poi, non è vero che tutti in estare si abbronzino… 



Certo l’animaletto era ben mimetizzato nella vitalba,vero?
Domenica le mie ferie  finiscono…e sarà più difficile imbattersi e farvi partecipi di queste meraviglie… ma lo dico in realtà con sollievo, mi aspetta a Milano il mio letto quotidiano, nel quale non mi risveglio a pezzi  come in questo della favola della principessa sul pisello, che poi non c’è nessun principe che mi risveglia con un bacio, e neanche senza, e neanche in altri modi che non sto a dire perchè non sta bene qui, e che poi comunque questa del risveglio col bacio è un’altra storia, o favola che sia. 

una questione spinosa

Pubblico le foto dell’albero di cui si disquisiva nei commenti al post precedente, così è tutto più chiaro… io pensavo fosse un carrubo, poi un giorno qualcuno mi ha detto che si chiamava spina di Cristo. L’albero sta  invece ostinatamente zitto, non mi dice il suo nome, però mi mostra le spine…. è molto minaccioso, non ha niente di Cristo, secondo me. Non mi pare di vederci neanche gli uccellini… ma quello era san Francesco, ci parlava,  Gesù moltiplicava i pani ed i pesci.
Eccolo nel suo splendore.


questo il frutto…  non posso riprendere quelli nuovi di quest’anno perchè ho lo zoom rotto, sono in alto e lontani, di un tenero verdolino.
le spine sono leggermente spaventose… con cautela le taglio, sul tronco, mica che qualcuno ci finisca contro…
insomma molto meglio questi, che ci maturano tutt’intorno, e sono i più buoni del mondo, il problema è starci dietro a mangiarli… non piacciono a tutti, i fichi, è inconcepibile, dico davvero!

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:

Nonnacarina mi ha segnalato che il post è doppio.. scherzi di splinder si vede, che ieri non è che andasse una meraviglia. Riporto qui i commenti ad uno dei due, e lo cancello.

#1   19 Agosto 2008 – 19:53
 
Infatti a me non piacciono… e nemmeno i fichi d’India e i cachi… i miei mi guardano con sospetto per questo! eheh ;-)))
Ciao da Juliette75|
utente anonimo

#2   19 Agosto 2008 – 20:06
 
Ah, comunque, da ciò che vedo, non è un Carrubo! urge proprio un libro per riconoscere gli alberi…!!!
Grazie Tip!
Juliette75 😐
utente anonimo

#3   20 Agosto 2008 – 09:44
 
In tema di distrazione perchè un doppio post?
Blogger: Contattami Guarda il mediablog (foto, audio e video) di questo utente. Blocca questo utente nonnacarina

pensieri sparsi

Buon giorno, è questo che ho visto stamattina, aprendo i vetri, intendo proprio i vetri  perchè gli scuri in questa finestra quando sono qui  mi rifiuto di chiuderli, mi piace addormentarmi con la luna che si intravede tra le foglie della carruba, o spina di Cristo che sia. Stamattina c’era un velo bianco nella valle, una nuvoletta credo, o che sia quella la nebbia?  Ma la nebbia invoca cose brutte e grige e tristi, e allora non so…ma perchè non darle una chance, ed essere qualcosa di bello? Ecco, un velo di nebbia invitante.
Ieri sera uscendo a cena al posto del sole c’era la luna tonda e rossa, un po’ come quella che mi resta come ricordo indimenticabile sul mare di Laigueglia.
Siamo usciti a cena… era il compleanno della Princess, ed il Prence è stato tanto carino, le ha fatto trovare tanti pacchettini, uno anche da parte del bimbo.
Mi ricordo i compleanni solitari della Princess bambina, e appunto per movimentare la cosa invece di un regalo solo grande le facevo tanti pacchettini, e lei doveva cercarli  nascosti intorno alla casa. Il bello del regalo in fondo non è la sua grandiosità, ma la gioia nel farlo e nel riceverlo… e sciogliere il cordino ed aprire la carta.
Per uscire mi sono preparata in cinque minuti, per andare in un ristorante di Broni, dall’ improbabile nome La Perla Nera, dove però siamo stati bene. Quest’anno sono stata veramente essenziale nel guiardaroba che ho portato qui, due paia di pantaloni, un vestito pieghevole e non stropicciabile per andare in piscina, un vestito per uscire di sera, tanto so già che si esce a cena una volta sola, al massimo due. Adoro muovermi in  quel vestito, trovato al mercato di Papiniano a Milano qualche anno fa, nero con fiori rossi, impercettibilmente trasparente, morbido,  un po’ lungo, mi sembra di muovermi tra le lenzuola. Può un vestito essere riposante? Eppure mi  fa sentire bene.
A parte le crepe della casa, una anche nel pavimento del salotto sopra la cantina, e delle quali il capofamiglia pare non preoccuparsi, io un po’ sì, ma tanto da sola non ci posso fare nulla, devo dire che ieri, leggendo, col profumo del rosmarino e della lavanda, il sole stanco della giornata che filtrava dalle foglie dell’acero, la Princess che rastrellava, la prima volta che lo fa da quando era un gioco di bimba, deve essere proprio in preda alla disperazione da casalinghitudine, ho perfino pensato che non mi dispiacerebbe vivere qui, era un pensiero abbandonato da tempo. Però non so, è stato un momento, le considerazioni del vivere quotidiano sono ben altre.   

sabato 16

Sabato è stato il giorno della preventivata escursione sul Trebbia, incontrandoci con mia nipote, blogger incallita pure lei ormai, andata come la zia, ed in effetti il bloggare ha colmato distanze  chilometriche e temporali diventate altrimenti insormontabili. E devo dire che è una delle persone con cui mi trovo più a mio agio in assoluto, che in fondo è sempre stato così, non sono mai stata una zia nei canoni della zietà, credo.
Insomma siamo partiti da SMV per trovarci nelle vicinanze di Bobbio, dove nipote e famiglia sono in vacanza.
Ho pensato bene di portarmi dietro i sacconi,per buttarli strada facendo, con il riciclo del vetro e della plastica, per scoprire dopo chilometri e chilometri  che il riciclo non è molto diffuso in semi-montagna  nei piccoli gruppi di due o tre case, un po’ isolati. Però alla fine siamo riusciti. Un’idea del paesaggio di questi chilometri è nella foto qua sotto, morbide colline verdi ( e qui chi legge canticchierà Marcella Bella) e sullo sfondo, non sono stata capace di coglierlo meglio dal finestrino della macchina in movimento, la catena delle Alpi piena di neve,da tempo non la scorgevo così bianca in questa stagione, Ci sono punti anche di scorcio sulla pianura padana che di notte penso sia uno spettacolo, con le luci delle case e delle strade.

Ma anche quando ci siamo trovati con mia nipote, poco più giù del Penice, lo spettacolo non era niente male, un mare di verdi, ondulato e riposante…

La sorpresa è stato il Trebbia, la nostra meta, che avevo sentito tante volte decantare.
E’ stato soprendente anche arrancare, andata e ritorno,  con  zoccoli sopra sassi di tutte le dimensioni e in tutte le posizioni, che mi ha riacutizzato il male al piede postumo della caduta in bicicletta di quasi un mese fa,  a parte il guado del fiume su sassi scivolosi acciuffata al volo da mio figlio, dove nonnetta mi sono sentita veramente a tutti gli effetti.
Insomma mi sono trovata davanti questa pozza d’acqua, una delle tante del Trebbia comunque, dove la gente nuotava e si tuffava come fosse in piscina, solo che era piena di pesci e pescetti, mi sembra di aver riconosciuto un barbo ed una trotina, tutti gli altri non mi hanno detto chi erano.

Un sacco di ragazzi, ed anche non ragazzi, salivano sulla roccia e si buttavano, qualcuno anche di testa. Una peculiarità del luogo è che tutti nuotavano con le scarpe. Io sono riuscita a buttarmi solo poco prima di andare via, l’acqua mi era sembrata sempre troppo fredda, e si che nella mia abituale piscina di Milano è anche peggio, ma non so, buttarmi mi dava una sensazione strana.
Ma dopo le cinque, con le luci diverse, ho familiarizzato e non sarei più uscita.

Dopo, un giretto per Bobbio, che mi è parsa un gioiellino, con il suo ponte di memoria romana e tutti i monumenti ben tenuti. Nel passeggio nelle due vie principali, chissà se anche lì si dice " fare le  vasche"  negozi con i saldi, negozi di specialità di salami e di miele, si avverte un’atmosfera mista di montagna e località balneare, gente in riposo,  gente vestita per le passeggate in montagna e gente col costume sotto (tra cui la sottoscritta). E’ proprio un bel posto, una bella zona, ricca di tutto, per chi vuole fare una vacanza rilassata ma anche attiva.
Preciso che non sono stata pagata dall’Azienda di soggiorno (esiste ancora?)