uffa

Volevo scrivere tante cose, comincio e mi fermo.
Per esempio che ho già tanti casini, perchè devo avere anche una madre che a 94 anni esce di sera per andare  al circolo e perdere una barca di soldi a carte,  invece di fare la mite sorridente vecchiettina che sferruzza davanti alla tv?
Si mette il rossetto e i denti ed esce, col taxi, e torna alle tre.
Son soldi suoi…
meglio che sia ancora così in gamba….
E quando saran finiti i suoi?
E non è più così in gamba… comincia a perdere colpi e gli altri del tavolo probabilmente  se ne accorgono.
E’ che lei non sa stare senza vita di società e senza le carte.
Con noi si stufa e dice che la facciamo sentire vecchia.

Annunci

19 pensieri su “uffa

  1. Seigradi

    Letti tutti i precedenti commenti mi permetto d’aggiungere… e poi, a 94 anni, cosa ci deve fare ancora con i soldi? Se quello è il suo modo per sentirsi viva… meglio di mia nonna che passa dalla mattina alla sera quasi a leggere giornaletti pettegoli e a riferirci tutte le notizie come fossero di vitale importanza!

    Rispondi
  2. tiptop

    Ehm…
    forse è meglio dire che è partito in questo mese più del doppio della sua pensione…
    che in passato si è giocata la sua eredità del padre, che non era poca cosa, era un banchiere…
    Che noi figli non saremmo in grado di mantenerla nel suo tenore di vita…

    Rispondi
  3. nonnacarina

    E interdirla non è possibile, perchè troppo doloroso o sbaglio?
    L’unica è di non coprire assolutamente i suoi debiti.
    Una volta che non è solvibile sarà il circolo stesso a non farla più giocare

    Rispondi
  4. Romins

    Per fortuna mio nonno non giocava a soldi… comunque ha smesso di giocare a carte perchè pian piano tutti i vecchietti con cui giocava sono morti, tanto che avevano paura a mettersi al tavolo con lui!!!

    Rispondi
  5. lorypersempre

    Il problema è che E’ vecchia, ma non lo vuole ammettere. E poi, la gente non ragionevole non cambia mai. Come pretendere che migliori invecchiando? Forse sarebbe il caso di interdirla, ma la cosa non è affatto gradevole 😦
    In bocca al lupo,
    Leela

    Rispondi
  6. tiptop

    Non so… è una mina vagante. Per la zizzania che riesce a seminare, e adesso ci rimettiamo in pista con questo problema.Parlare e minacciare non serve, non è mai servito. E’ un’intossicazione, una malattia. Adesso ha l’attenuante dell’età, che non è più in grado di fare tante cose alternative, e che da sola si annoia. Vive con mia sorella, che lavora, le sue amiche con cui giocava a carte in casa le ha seppellite tutte…

    Rispondi
  7. ladygabibbo

    quando dicono la saggiezza della vecchiaia…bel pensiero tiptop , ma ci va tutte le sere?
    mia nonna era alcolizzata, quando ero piccola la andavamo arecuperare all’osteria…poi a 50 anni non è più uscita, beveva in casa. organizzava la caccia al tesoro, visto che mia mamma le nascondeva il vino…lei lo trovava sempre…diciamo che avevo una nonna alternativa:-D

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...