leggo

 

Sto leggendo  un libro, e, cosa che non mi succede da tanto, mi ci immergo.

Un libro che non credo sia molto noto,  non mi però sono interessata di appurarlo, di Francesco Recami.

Uno di quelli che mi ha chiamato da uno scaffale della Feltrinelli.

Scelto per il titolo, Il correttore di bozze, mi incuriosiva, anche perchè, forse deformazione da corso, mi accorgo che leggo in modo diverso ora , quasi analitico, qualche volta ho addirittura l’impressione di "psicanalizzare" chi scrive. 

Sono molto affascinata dai pensieri del correttore di bozze, nel suo isolamento, e questo tendere alla perfezione.

Non è che il libro parli solo di quello…e poi devo finirlo, resto pur sempre lenta a leggere, e poi ne scriverò su  aNobii .

Ieri leggevo sull’autobus, e scendendo ho incontrato un collega che mi ha chiesto  “ma secondo te, quello del motorino l’ha preso dentro o no? “  io son caduta dalle nuvole,  e oggi , se non fosse che è il capolinea e l’autobus si svuota, a momenti restavo su, a rischio di finire al "Deposito Molise".

A dir la verità anche il  diciamo “manoscritto” di una mia amica del corso di scrittura mi ha pigliato abbastanza. forse  gioca il fatto che sto meno al pc e dormo di più.

Ecco, volevo solo dire che sono contenta di questo.

10 pensieri su “leggo

  1. tabatha4ever

    Anch’io sono lenta (per cause fuori dal mio controllo) … e ho anche la tendenza ad avere 3 o 4 libri iniziati contemporaneamente!

    Ora sono alle prese con Proust … e forse lo sarò per i prossimi due anni 😛

    Rispondi
  2. su891

    hai ragione riuscire a stare meno davanti al pc aiuta a ritrovare noi stessi ,gli attimi di una lettura di un buon libro ascoltando la musica preferita, soffermandosi a pensare.

    Rispondi
  3. nonnacarina

    Anche io un tempo lettrice vorace ora appena apro un libro…mi addormento!
    Sarà che qui non ho quasi mai modo di scegliere davvero un libro, mentre prima passavo molti intervalli per il pranzo da Feltrinelli e guardavo, palpavo, annusavo la “merce” prima di comprare…
    Oppure sarà un altro effetto dell’annite (malattia incurabile da cui tutti siamo afflitti!) ;D

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...