Si avvicina… magari ce la faccio…ci sono già le mie orme sulla battigia
Il capofamiglia resta al lavoro coi gatti e col cane.
Non sono crudele: lui è andato al mare, più volte, e io stavo a casa con cane e gatto.
Da sempre abbiamo fatto periodi di vacanza separati, non c’è nulla di strano. Ufficialmente.
Non ufficialmente, ho un bisogno spaventoso di starmene per i… diciamo, eufemisticamente, fatti miei?
La mia vicina porterà fuori il cane al pomeriggio, la Princess viene con me.
La mia mamma… obbligherà mio fratello pensionato a stare con lei una settimana di luglio nella già nota villetta delle torture familiari sadiche sottili, quella delle "vacanze di Pasqua".
I soldi, quelli sopravvissuti a tutte le cose in scadenza tra aprile e maggio, dovebbero esserci…mi hanno dato un abbondante, oltre le aspettative, Welcome bonus, a me ed anche agli altri colleghi (non tuttissimi, mannaggia, se era un Welcome doveva essere per tutti, no?) e quando il mio Group Leader mi ha consegnato la lettera e l’ho letta mi è sfuggito un "forse riesco ad andare una settimana al mare!"
Adesso devo cercare il posto, Liguria ovviamente, Levante, preferibilmente, Chiavari spero, lo so che è molto città ma per tanti anni adolescenti ci sono stata felice e poi la Princess avrebbe già un’amica, vorrei tanto che avesse un po’ di compagnia ed in una settimana non si può fare granchè.
Una cosa che io ho avuto e non sono riuscita a far avere ai miei figli è stata  la "compagnia di amici" come sono quelle del mare, che si formano nel corso degli  anni nello stabilimento balneare, si fa il bagno facendo casino, per poi spostarsi al luogo di ritrovo per la serata, e si formano i gruppi, quello che va in discoteca quello che va in osteria a bere lo shacchetrà o quello che va a prendere il gelato a Portofino o a vedere i fuochi fatui a Rapallo in una casa abbandonata vicino al cimitero… Per me sono state vacanze indimenticabili.
Certo io non sono per natura un piccione viaggiatore, mi accontento.
L’acqua salata sulla pelle… prendevo il sole sul materassino, attraccata a un galleggiante al largo, e mi sporgevo a guardare se passavano pesciolini, e mi piaceva sentire il sapore del sale sul braccio, quando si asciugava.

4 pensieri su “

  1. pigio00

    News da casa Tiptop: vivaci proteste da parte dei gatti e del cane: “noi quando al mare”?

    Sai che a volte parli difficile? Welcome Bonus… Group Leader….
    Accidenti… forse devo iniziare a lasciarli in inglese i commenti ^__^

    Rispondi
  2. mstec005

    E brava Tippetoppe !!!
    E così vai a sollazzarti al sole della Liguria….che invidia!
    Attenta col sale, come ti potrà confermare Beppe, non bisogna esagerare altrimenti rovini tutto il piatto !!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...