Le statistiche sono materia strana.

Leggo l’articolo di Repubblica  circa la diminuzione delle morti sul lavoro.
Nel 2010 erano state 973, nel 2011 meno, 920.  Sono stati meno anche gli infortuni, quelli denunciati però.  Sono stati regolarizzati meno lavoratori, tra gli irregolari e quelli “in nero”.
Resta alta la percentuale delle aziende non in regola con le norme sulla sicurezza, tant’è che tra gli infortuni sono diminuiti di più quelli “in itinere”, cioè  nel percorso casa-lavoro, che quelli su lavoro.
Il calo è maggiore al sud, è minore tra le colf, l’aumento dei casi mortali è aumentato in percentuale “in itinere”. L’Inail, udite udite, ha un bilancio attivo.

Da questo articolo non rilevo il numero dei lavoratori preso in considerazione, per determinare che il numero delle morti sia in calo, ed esserne soddisfatta.  Sono semplicemente meno, magari sono meno i lavoratori nel 2011, e quindi la percentuale dei morti sul lavoro sul numero degli occupati potrebbe essere rimasta identica, quindi  le morti non sarebbero in calo.  Vale lo stesso discorso per gli infortuni, ed il numero dei lavoratori regolarizzati allo stesso modo può riferirsi a una diminuzione degli occupati anche come irregolari o in nero. 
Insomma, a me questo articolo sembra inutile, manca la considerazione base, per dare un senso ai numeri rilevati: dal 2010 al 2011 il numero degli occupati in qualsivolglia forma è diminuito.
E  si ricordino che per il 2012, occorrerà tenere conto dei morti suicidi per il lavoro, per i quali non credo l’Inail abbia competenze.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...