Giallo al Molo

Il Molo è un ristorante a cucina italiana gestito da cinesi vicino al mio ufficio, e nonostante il menù a prezzo fisso, solo primo, primo e contorno, secondo con contorno, non si mangia affatto male.  Quando gli gira, ti omaggiano con una fettona di ananas tagliata a fettine disposte alternate, ed io e la mia collega Daniela spiluzzichiamo quelle che sporgono dal proprio lato. 
Oggi io guardavo verso il tavolo dove un altro collega, da solo, mangiava parlando al cellulare, giuro che non avevo mai visto arrotolare spaghetti al telefono.
Daniela guardava alle mie spalle non sapevo cosa e chi, lo schermo sulla parete, in alto, pensavo.
– Cristina, uno è andato lì a fotografare col cell un tipo alle tue spalle, forse è un calciatore, perchè gli ha detto “dai siete stati bravi lo stesso!”,  solo che non so chi è, non li conosco i calciatori.
– Beh io mica mi giro, per guardarlo, che figura è!
– Eccolo, è lui che è passato
– Non l’ho visto, adesso se vuoi quando ritorna al tavolo lo fotografo io! – Daniela ride,  pensa che scherzi, sarei capacissima  – Guarda che lo faccio! Poi chiediamo ai colleghi calciomani chi è.
Il tipo mica ripassa.
Beviamo il caffè, andiamo alla cassa, il tipo è lì, non lo riconosco, ma neanche pretendevo, di conoscerlo.
Arriva un tipo anzianotto con  pochi capelli, l’orecchino e i bermuda, e dice “Stefano” e si ferma alla cassa, sembra attendere il tipo, che paga e torna al posto.
Abbiamo un indizio, cercare un calciatore della nazionale di nome Stefano.
Paghiamo, e l’anzianotto ci precede invece all’uscita, seguito dal cassiere e si risiede al suo posto, in uno dei tavolini fuori: allora non faceva parte della tavolata del tipo.
Allora il tipo non si chiama Stefano.
Magari non è neanche un calciatore,  forse è il campione di skate board della via, lampadato e coi  capelli lunghetti. 
Il cassiere cinese, magro e con gli occhiali, sospetto che si chiami Stefano.
– Glielo chiediamo a lui se sa chi è?
–  Ma no dai, poi guardiamo in internet la foto della nazionale.
– Magari anche dell’Inter o del Milan.
– Della Juve no.
Boh.

Annunci

2 pensieri su “Giallo al Molo

  1. Marco Lilli

    Se tu abiti a Milano, come credo di avere capito, sàppi che i giocatori di calcio non frequentano il Molo, né soprattutto quella zona lì. Altri sono i ristoranti e, se vuoi, te li dico in privato.
    Certo che siete due belle curiose, tu e l’amica tua.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...