Imparare a leggere.

A proposito di sacrifici, è nato un nuovo Ministero.

Perchè dico che bisogna imparare a leggere? Perchè le cose che si leggono sono frutto di scelte…si scrive quello che si sceglie di scrivere, si scelgono le parole.

Per le pari opportunità, ehm, volevo dire par condicio, e completezza di informazione riporto la notizia da "Il Giornale" online di oggi e la notizia da "La Repubblica " sempre online sempre di oggi.
E le riporto anche per la  serie "la realtà supera la fantasia".

da Il Giornale
Governo, Aldo Brancher ministro al Federalismo
di Redazione

Ministro per l’Attuazione del federalismo è la dizione del nuovo ministero senza portafoglio la cui titolarità verrà assegnata all’attuale sottosegretario alle Riforme Aldo Brancher. Su proposta di Berlusconi, Napolitano ha firmato il decreto di nomina

Roma

Brancher ministro per il federalismo L’esponente veronese del Pdl, uomo di raccordo tra Silvio Berlusconi e la Lega, già oggi lavora a strettissimo contatto con Umberto Bossi e Roberto Calderoli, gestendo con i ministri leghisti partite come il federalismo fiscale, la Carta delle Autonomie, le riforme istituzionali: con la promozione a ministro, Brancher dovrebbe vedersi assegnata specificatamente la delega all’attuazione concreta della cornice costituzionale già in essere con il Titolo V della Costituzione. In particolare, si spiega, il punto principale che il nuovo ministro dovrà affrontare è l’attuazione dell’articolo 118, che delega ai Comuni e a Regioni, Province e Città Metropolitane lo svolgimento delle funzioni amministrative. Peraltro, proprio al Consiglio dei Ministri di oggi verrà esaminato il ddl costituzionale che modifica gli articoli 41 e 118 della Carta, impegnando i vari livelli di governo ad estendere l’autocertificazione in tutti gli ambiti dove sia possibile, riducendo allo "stretto necessario" i limiti all’iniziativa economica nel settore dell’urbanistica.

  da La Repubblica
Blog Politca Pop – di Marco Bracconi

 Un altro moralizzatore.

Aldo Brancher, 67 anni, uomo prima di Publitalia, poi di Forza Italia, è diventato ministro. Lo si dava per quasi certo ministro dello Sviluppo, alla fine il Cavaliere ha deciso di affidargli un dicastero nuovo di zecca, quello del Federalismo.

Uno sguardo alla biografia di Brancher ci ricorda che l’uomo è stato tre mesi in carcere ai tempi di Mani Pulite, e poi condannato in primo e secondo grado per falso in bilancio e finanziamento illecito ai partiti. La grazia arriva dalla Cassazione, ma solo in virtù della prescrizione del secondo reato e della depenalizzazione del primo (voluta dal primo governo del Cavaliere).

In un lampo, tornano in mente le dimissioni di Claudio Scajola. Per un moralmente disinvolto che se ne va un altrettanto moralmente disinvolto che arriva.

Vista tanta new entry, tanto valeva che Scajola restasse al suo posto

Annunci

12 pensieri su “Imparare a leggere.

  1. newwhitebear

    Lette le dichiarazioni di Bossi oggi, non si capisce la nomina, ma il sospetto esiste per evitare di comparire in tribunale. Il giochino non è riuscito con Bertolaso, ma di soppiatto è stato eseguito in sordina per Blancher.

    Rispondi
  2. harmonia

    Sono arrivata qui vagando per gli spazi di Splinder. Vedo che abbiamo interessi comuni, a cominciare dalla passione civile. Quanto a Brancher, è evidente che il berlusconismo aumenta l'intensità della propria tracotanza. La pressione dovrà prima o poi diventare intollerabile per i più. Finalmente!Un saluto e un augurio.

    Rispondi
  3. lasimonetta

    Sono nauseata, impaurita, preoccupata, inca….ataCosa succederà di questo passo? Ma noi…riusciremo a resistere?Scriviamo, parliamo, contestiamo, commentiamo sempre fino a che ci metteranno un Bavaglio…Un caro caro saluto e un abbraccio

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...