basta 2008 anno bisesto

Un anno pesantino, a livello mondiale, a livello nazionale, ed anche nella mia sfera personale.
Ho continuato a dire, un anno di sfiga davvero, dominato dalla Legge di Murphy del tipo:
"La probabilità che una fetta di pane imburrata cada dalla parte del burro verso il basso su un tappeto nuovo è proporzionale al valore di quel tappeto" .

Ho continuato a dire ma che sfiga ma che sfiga anche ieri, quando in un breve lasso di tempo la colf mi ha detto che non veniva più per un mese, che il cucciolo che i miei vogliono prendere ce lo volevano dare per la Befana, e che dopo l’Epifania i ragazzi volevano andare via dieci giorni (cosicchè il cucciolissimo sarebbe rimasto solo in casa dodici ore al giorno in balia dei due gatti) e che nella mia macchina si accendeva la spia di guasto.
E oggi usciti per portarla dal meccanico si sono accorti che qualcuno nella notte aveva rotto il vetro dell’auto del ragazzo di mia figlia per rubare il navigatore, nascosto nel cruscotto.

Non mi sento alla fine di dire che questo sia stato un anno di sfiga.
E’ stato un anno come è la vita.
E’ stato un anno duro, difficile e tormentato, un anno di sensazioni forti, trascorso tra gioie e prove e scelte non facili.
E’ stato un anno che mi regalato dei momenti dolci e immensi, inaspettati, e  tutti per me.

13 pensieri su “basta 2008 anno bisesto

  1. Strato2006

    Wow! E brava Tippe. Il tuo voler essere positiva mi sorprende e mi piace, approvo. Brava, così si fa. Però ti auguro lo stesso che nel 2009 di brutte sorprese te ne capitino molte ma molte di meno…
    Ciao
    Giorgio

    Rispondi
  2. mikemcold

    Insomma se uno ti augurasse un anno come il 2008,par di capire che non lo butteresti via! ma per la legge…il peggio non ha mai fine? oppure perchè in fondo non è stato pessimo? mah per non sbagliare ti auguro un anno migliore!!

    Rispondi
  3. ANTONYPOE

    il fatto è che confini con troppe nazioni e per la legge delle probabilità è più facile che qualcuna ti dichiari guerra.
    fai come me: un’isola sperduta nell’oceano 🙂

    Rispondi
  4. gh7

    Di ogni anno bisogna ringraziare, per la sola ragione che c’è stato, senza che noialtèr se ne avesse un merito pur che fosse. Stasera, alle 6:00pm, si canta il Te deum per questa ragione, no? Sì – e grazie di questo post.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...