Fare il morto.

La giornata non prometteva bene, costretta dal capofamiglia ad andare in campagna nonostante il tempo mutevole e le previsioni di pioggia continuativa. Se  piove, preferisco stare chiusa in casa qui a Milano, che ho tutte le mie cose da fare.
Invece siamo stati graziati dal sole… una bella grigliata di salamelle, cipolla di tropea, e melanzane, condite con la menta che cresce nella vigna.
Poi piscina… con la moglie dell’amico di giardinetto del capofamiglia, e la Princess, la Princess quest’anno priva di vacanze e tutta contenta di un po’ di sole e di una nuotatina.
La prendevo in giro, vedendo la panciotta in movimento…" Per me il bambino sta pensando  c..zo che caldo!" oppure " Perchè non lo chiami  ALesso?" visto che tanto di decidere il nome qui non se ne parla. Calogero, aveva detto  il Prence. Io, che in genere m’astengo, ho detto "Ah Calogero io non lo chiamo, viene da solo!"
L’acqua non era fredda, ho nuotato un po’. Poi mi sono lasciata galleggiare. Una volta non ci riuscivo, a fare il morto.
Non riuscivo  a rilassarmi, a lasciarmi andare, non mi fidavo.
Bisogna affidarsi all’acqua, con la certezza che non ti sommergerà, che non andrai a fondo. Non è facile averla, una certezza  così.
E poi lo fai…e senti l’acqua che ti circonda il viso, quasi uno sciacquio di ondine contro le guance, ed i rumori  e le voci ti arrivano da lontano. E gli occhi, se non son chiusi, guardano questo cielo metà tempesta e metà  azzurrissimo, le nuvole si fermano a un passo dal sole, sono stati un bel po’ fermi cosi, a sfidarsi.

Annunci

17 pensieri su “Fare il morto.

  1. utente anonimo

    NOOOOOOOOOOOO!!!! Calogero no!!!
    :-)))))))….. cmq sono convinta che qnd il pargolo sarà tra le braccia della sua mamma, il nome verrà da sè…!!!

    Tip, sei bravissima a descrivere le sensazioni… saluti afosi…sigh!
    Juliette75
    ;-)))

    Rispondi
  2. utente anonimo

    Tieni conto però, caro gh7, che raramente i “Calogero” verranno chiamati con questo appellativo… in genere diventano Geri, Jerry…. e non so cos’altro… tanto vale mettergli un nome che sia “Nome”… parlo per esperienza…
    Bando alle ciance… un saluto!
    Juliette75
    ;-))))))

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...