odio stirare

Ho appena terminato di stirare… inarrivabile la mia estrosità, creo pieghe dove non ce ne erano.
Nulla mi interessa meno che sconfiggere grinze, una vittoria effimera, parvenza pura… il battito d’ali di una farfalla, e che altro? Lo indossi…è finita, nulla resta ai posteri della tua arte disprezzata.
Meglio cucinare.
Però il bello dello stirare, che se alzo lo sguardo vedo solo piastrelle verdoline, è che immagini e pensi e consideri, e sei in silenzio.
Considero che… ho voglia di silenzio, ho voglia di stare da sola.
Che l’adolescente dentro di me non morirà mai…ho voglia di mettermi alla prova, di costruirmi un futuro.
Non è che voglio stare da sola, nel vero senso della parola. Ho voglia di esprimermi ,di comunicare,si.  ma non necessariamente parole.  Vorrei scrivere e fare, ed incontrare il suo sguardo. Vorrei una persona così, accanto.  Accanto, appunto.
Vorrei decidere del mio tempo  … vorrei fare senza dire, come sei dovessi giustificarmi in eterno perchè sono viva e non mi interessano poi tanto i pavimenti, le lenzuola e il calcare.

Annunci

13 pensieri su “odio stirare

  1. nonnacarina

    Sai Cri, hai espresso come io non so fare tutti i pensieri che mi visitano in questa splendida giornata primaverile mentre tutti sembrano essere fuori in giro ed io son qui al palo.
    Meno male che sto cucinando almeno, oggi pasta con le melanzane.
    Poi ci sono due lavarrici da appendere ed entro domani sera, quando i figli ripartiranno avrò anch’io il supplizio dello stiro.
    Mentre stiro ripeto le elezioni di inglese!

    Rispondi
  2. treeonthehill

    Firmo senz’altro la petizione anti-stiro,confermo la splendida giornata e la voglia prepotente di stare fuori, sotto il sole, all’aria aperta, un’esigenza, proprio!Invece, ora vado a pulire i bagni…:((

    Rispondi
  3. myoho

    Ultimamente,non so perchè,cosa assai strana,ho ritrovato il gusto di stirare,e come dici tu è un momento in cui i pensieri sembrano vagare più liberi,quasi sull’onda del movimento del ferro da stiro…Capisco bene il resto dei tuoi pensieri…è anche una sensazione molto mia…quest’adolescente in me che non morira’ mai,la voglia di mettermi sempre in gioco,ed è una bella sensazione…ti abbraccio,passa un sereno wek enda lla larga dagli attrzzi domestici…c’e’ un bel sole fuori.Kiara

    Rispondi
  4. delphine56

    Lo stiro è una iattura! ma bisogna purtroppo ! Per tutto il resto purtroppo non è facile dover fare gli adulti quando lo spirito ti porta ad essere altro. In una realtà dove sei padrona del tuo tempo e dove non hai un ruolo e degli obblighi.
    Ti auguro un week end primaverile!^_^

    Rispondi
  5. ladygabibbo

    cpn lo stiro vado a fasi alterne..a volte mi piace e mi distende..a volte darei fuoco alla biancheria:-)
    invece far da mangiare, tipo la domenica mattina molto presto, quando tutti dormono mi rilassa…devo essere stata cuoca in un altra vita:-D

    Rispondi
  6. emmelania

    Pensa che a me stirare rilassa,come il lavare i piatti. In tutti noi cè un’anima di adolescente,anche se l’età anagrafica è un’altra.
    Non mollare spera sempre.
    Un sorriso

    Rispondi
  7. tiptop

    Beh commentatrici (nessun maschietto stavolta… METTIAMOLI A STIRARE! comunque ne conosco che “si” stirano…)più o meno siamo lì…
    Però Delphine una cosa non condivido… sul tuo essere adulti quando lo spirito ti porta ad essere altro…
    secondo me si è adulti lo stesso anche se mordi il freno,vivi la tua vita di responsabilità, ma iltuo spirito non è appagato o si ritrova ristretto.
    E avere uno spirito libero, o scalpitare per un po’ di libertà non è per forza non essere adulti.

    Rispondi
  8. delphine56

    Ci sono dei momenti nei quali personalmente l’essere adulta, avere responsabilità, ottemperare ai miei doveri sono veramente troppo ! Ma magari mi sono spiegata male e continuare a incartarmi con le parole fa peggio. E’che ultimamente mi sento vecchia più che adulta e mi pare che la vita mi scappi di mano.

    Rispondi
  9. ladygabibbo

    mio marito stira all’occorrenza e lo fa meglio di me…il martedì dopo pasqua lui era ancora acasa in ferie e quando son tornata ho trovato la bella sorpesa di vedere tutto stirato:)

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...