grazie

Grazie, grazie per quello che mi dite qui, e per quello che qualcuno mi dice in pvt.
Scrivere cose come quella di ieri sera mi  fa sentire come una bambina che pesta i piedi e fa i capricci, può sembrare un dare le colpe agli altri e non vedere le proprie responsabilità. O non volerle affrontare, ma non è cosi.
 
E’ che da un po’di giorni  mi attanaglia un senso di angoscia sottile, di paura, di cose più grandi di me, di cose troppo troppe; mi attanagliano dubbi, se avrò la forza di reggere, se le cose funzioneran- no.
E  poi mi ritrovo a considerare quello che pensavo sarebbe stato il futuro di mia figlia e quello che invece probabilmente sarà, la speranza che vivendo col minimo necessario riesca ad essere  serena.
E non ho voglia di parlare con mia madre che ci resta male ed anche in ufficio sto bene sola con la porta chiusa. E mio figlio sempre  lontano.
Insomma…come è arrivato passerà, il mio è un tessuto elastico…sprofonda.. ma poi fa BOING !

24 pensieri su “grazie

  1. nonnacarina

    Ci riprovo con il pat pat sulle spalle.
    Ti dico solo che ieri mio figlio ieri mi ha rimproveratà, facendomi sentire una reproba perchè osavo lamentarmi, semplicemente facendomi notare che altri hanno problemi ben più pesanti. Insomma bisogna fare le giuste proporzioni. Questo vale se non ci sono cose irreparabili naturalmente.
    Insomma se si può rimediare perchè lamentarsi, e se non si può rimediare perchè lamentarsi?
    Un abbraccio

    Rispondi
  2. Gattatequila

    Cara forte e fragile donna, é vero che la vita prende ma tu ti rendi conto di quanto dai e di quanto chi ti legge apprezza di te? Emani sentimenti positivi anche quando sei in fase calante e aiuti a riflettere. In questo mondo di superficialità sei una boccata di ossigeno.
    Un abbraccio
    Tequila

    Rispondi
  3. myoho

    Non posso che condividere quello che dice tequila,leggere il tuo blog per me è sempre attingere forza,e un po’ di quella determinazione che mi manca…che sia una serena giornata…ti abbraccio.Kiara

    Rispondi
  4. movida69

    concordo con i commenti che mi hanno preceduta siamo qui perché ci dai davvero molto

    il tuo blog è la carezza lieve data in silenzio. di quelle che scaldano. di quelle persone che quando arrivano nella tua vita poi ci restano. che ti passano anche la tristezza e la malinconia con delicatezza. e ti fa piacere condividerle. perché ti senti a casa.

    bacio

    Rispondi
  5. utente anonimo

    Non è necessario avere chissà cosa per essere sereni. Ormai sono sicura che si è più felici col minimo che con grandi cose. Perchè la fonte che ti consente di attingere all’infinito non ti disseta mai.
    Saluti e baci BABA

    Rispondi
  6. sassofortino

    forse sbagli fonte a cui chiedere forza, o la fonte a cui attingere forza, devi scegliere con cura, sbagliare ed eventualmente capire dove hai sbagliato non è difficile ma non si puo sbagliare la direzione
    un abbraccio fabrizio

    Rispondi
  7. ANTONYPOE

    sono uno che passa ogni tanto e che in fondo non ti conosce.
    mi son riletto un pò di post e mi piace come scrivi e quel che trasmetti.
    buon compleanno in ritardo e un abbraccio da uno sconosciuto

    Rispondi
  8. amoreemusica

    Non ci devi ringraziare, Cri; nessuno è obbligato a venire per forza nel tuo blog, e se tanti lo fanno, è perché vuol dire che qui da te trovano tante cose positive.
    Sarà nel leggere i tuoi affanni di mamma, donna che lavora, fuori e in casa, sarà nel leggere del tuo amore per tua figlia, sarà nel tuo essere lieve e profonda nello stesso tempo; di certo, quello che trasmetti è tanto, ed è per questo che tanti ti vogliono bene.
    Un abbraccio Vincenzo

    Rispondi
  9. ladygabibbo

    coraggio cri,ti ritrovi con un sacco di pensieri eresponsabilità e capitano i momenti in cui sembra di non farcela e si vorrebbe solo essere lasciati un pò tranquilli, un abbraccio forte

    Rispondi
  10. tiptop

    il pancino cresce…ma stiamo a vedere.

    Auxesia, quando faccio la spesa all’esselunga si!

    mdp…nel tuo caso non è commozione, è pianto proprio!

    e di nuovo grazie.
    e comunque è bello dire grazie…
    grazie lo si dice quando si riceve qualcosa, no?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...