dentro la notizia

Che maniere…

Caratteri cubitali sul giornale free Metro:  “Da oggi è legale il  download gratis”

Poi uno legge l’articolo, evviva, su Q trax  con l’accordo di 4  grandi etichette, sarà possibile scaricare legalmente 30milioni di brani, sarà la pubblicità a pagare i diritti.

E anche il live dei concerti tenuti la sera prima.

Wow! E i film però? E i programmi?

Poi alla fine scrivono: c’è qualche contro.

Non puoi trasferirli sul cd nè sull’Ipod.

E’ attivo in 9 paesi, Italia esclusa: se provi a scaricare, il tuo indirizzo IP sarà tracciato e bloccato.

Su City danno la notizia, scarichi se accetti di essere bombardato di pubblicità, ma non questi particolari.  

Bah.

5 pensieri su “dentro la notizia

  1. virusx

    chemmifrega
    tanto io di musica non scarico nulla
    di film … tantomeno
    di programmi … beh quelli che scarico io sono free

    insomma … non si direbbe ma sono un bravo ragazzo 🙂

    Rispondi
  2. Seigradi

    Per quel che ho capito io: dovrebbero approntare la versione per l’Italia in pochi giorni e stessa cosa dicasi per l’Ipod.
    Poi si scaricherà il brano musicale insieme alla pubblicità, una volta vista la pubblicità il brano musicale resterà nostro come file mp3 da poter usare nei lettori. Non si potranno, invece, riunire in un cd.

    Per il momento è tutto quello che so. Certo che se funzionasse anche un minimo sarebbe finalmente una vera rivoluzione!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...