SCENE DA UN MATRIMONIO

Il capofamiglia ha l’abitudine di alzarsi la mattina alle sei e far tutto senza accendere le luci.
Lei no.
Stava uscendo dal bagnetto, dove su un ripiano sono riposte le varie scatolette di alimentazione zoologica, con luce accesa e porta aperta.
Aveva le due mani occupate da tre scatolette ed una busta di jelly  quando lui compare nel vano della porta con una smorfia degna di Nosferatu colto dalla luce del giorno in una piantagione di aglio, e le chiude la porta in faccia.
Lei si lamenta "Ma scusa!" appoggia le scatolette sull’asse da stiro, riapre la porta, spegne la luce del bagno, riprende le scatolette e si dirige in cucina, preceduta dai due mici,  miagolanti sincroni ed appaiati.

Annunci

11 pensieri su “SCENE DA UN MATRIMONIO

  1. tiptop

    noi luminari… le pellicine del sonno…
    ;D
    star lo sapevo che saresti stata a favore del prolungamento della notte…

    slasch diana purtroppo sono per al non violenza …

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...