saluti da yazd

un mio grande meraviglioso amico sta facendo un viaggio turista fai da te... 
Bosnia, Turkestan, ora Iran...
non scherzo, lui si muove con un bagaglio pari alla borsa con cui io vado da
casa all'ufficio, con treni autobus e i propri piedi. Mi aveva detto se volevo
andare in India, in effetti, ma non volevo rischiare di fare la palla al piede,
e poi ferie così lunghe non potevo permettermele.
Vuole arrivarci, non so se passerà anche per l'Irak, so che chiedeva i
visti, non l'ho sentito per qualche giorno e mi sono vista arrivare una mail
dalla Bosnia... è andato perfino a Medjugorie, da ateo convinto.


Ciao Cri rassicura tutti il viaggio prosegue
bene anche se oggi ho avuto  una piccola
disavventura  indietreggiando sbadatamente
per prendere la migliore inquadratura del  tempio
del fuoco zoorastriano di Yazd sono  finito dritto
 dritto in una vasca con l acqua che mi arrivava fino al collo
grosse risate (mie e di tre studentesse iraniane) spogliarello immediato e corsa
in mutande al bazar a comprare un paio di pantaloni ed una maglietta asciutta
 (anche perche bagnati non ne vendono). A parte il paradosso di fare il bagno
in un tempio del fuoco l unica sfiga e che e entrata l acqua nel prezioso obiettivo
nikon nessuno e stato in grado di metterci mano e temo che non potro piu
scattare fotografie perche quando guardo nel mirino e come se fossi un
panno appena lavato che cerca di guardare fuori dall interno di una
lavatrice !!
Va be vorra dire che mi godro la splendida atmosfera di Yazd
antichissima citta iraniana.
Tra pochi giorni saro in Armenia
Bacioni
Annunci

16 pensieri su “saluti da yazd

  1. treeonthehill

    Ci vuole un bello spirito d’avventura per organizzarsi vacanze così, lo invidio molto il tuo amico perchè sta cogliendo la parte più vera dei paesi che visita e non quella turistica e falsa.

    Rispondi
  2. tiptop

    Lui no, Nos, però…io lo so che non ho la sua resistenza nel camminare per chilometri, ho problemi al menisco, non è da operare ma più che camminare va meglio nuotare e andare in bici.

    Rispondi
  3. dianablu64

    Sono posti sicuramente affascinanti, ma sinceramente devo dire che avrei timore a viaggiare da quelle parti. Sarei più propensa a fare il turista fai da te, magari in America Latina o in Africa

    Rispondi
  4. EdgarKenneth

    Ho visitato anche io alcuni dei Paesi citati (India, Uzbekistan, etc.), il loro fascino è particolare e le persone che ho incontrato sono straordinarie, alcune non le dimenticherò mai. Tantissimi auguri di buon viaggio e buon ritorno al tuo amico.

    “La parte più importante di ogni viaggio è il ritorno a casa.” (E.K.)

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...