Milano P.zza S.Stefano 271007Una foto sfocata, una "prima" serata  un po’ diversa.
Appuntamento in piazza Duomo per conoscere tre signore bloggers, ma non voglio parlar di loro (non perchè non ci sarebbe niente da dire…. )
L’impressione di non conoscere più la mia città.
Eppure è piazza del Duomo, non un angolino sperduto.
Dove prendere un aperitivo? non so, sembra tutto così turistico. Tutto quello che pensavo, i locali che mi venivano in mente, erano di più di trent’anni fa. Chessò, magari ci sono ancora, è che non li ho neanche mai cercati.
Qualche volta mi sembra che la mia vita abbia avuto una specie di interruzione. Per esempio ricordo che, a piedi per via Celoria, solo pochi anni fa cercavo con gli occhi i compagni di corso.
Non posso dire che ho smesso di vivere da un certo punto in poi, perchè avere due bimbi e occuparsi della famiglia lavorando non è certo non vivere!
Ho come la sensazione che queste due vite non siano state in continuità… c’è stata una totale interruzione della prima, di cui nulla è continuato nella seconda. E che ora rivorrei.
Era da tanto che non vedevo piazza S.Stefano, semideserta alle sette di sera, stavano sistemandosi per suonare. In fondo non mi dispiace che la foto sia venuta così, le posso dare tanti significati. 

Annunci

11 pensieri su “

  1. dianablu64

    Si, conosco queste sensazioni. Solo che i luoghi della mia “prima vita” si trovano a 1500 km. di distanza. Li ritrovo in estate: seppur con grandi mutamenti, quei posti riaccendono i ricordi.

    Rispondi
  2. amoleapi

    forse noi maschi viviamo in un mondo tutto diverso, io dopo sposato ho continuato a praticare anche tutti i miei hobby, animali, correre, a pesca (adesso ci vado con i figli ed il cagnetto, ma non mi danno fastidio, tanto preferisco fare foto al pescare), ed anche leggere e scrivere a pc. Neanche mia moglie comunque si è mai lamentata della vita di madre, mi sembra che la trovi una naturale conseguenza della crescita, ma lei era una ragazza particolare, a 16 anni lavorava in falegnameria con il padre, oltre a studiare. ciao.

    Rispondi
  3. dannella

    questa cosa di aver la sensazione di vivere più vite….la condivido, anche per me è così. C’è la vita da ragazza, quella da sposata e con i figli, quella da separata, la vita di madre, la vita di single, la vita di nonna…tante vite diverse, che insieme sono la mia vita. Bello.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...