Oggi. cioè ieri, ma è ancora oggi perchè non c’è ancora stata la dormita a segnare il confine tra oggi e domani, è stata una giornatona bella fitta.  In bicicletta alle otto e mezza dall’estetista, povera donna, lei ce la mette tutta con me… Dopo aver combattuto invano per la mia bellezza, avevo appuntamento con mia madre, dovevo accompagnare la mite vecchina 93enne dal mio amico otticone, a rifare due paia di occhiali, consigliati dal mio oculista in luogo dell’operazione alla cataratta.
Mi sono resa conto che era tantissimo che non andavo in giro con lei, per lo più la vedo in casa.
Insomma, ha chiamato il taxi e per farmi vedere da che parte doveva arrivare (la strada è a senso unico) ha usato per indicare il bastone, una passante l’ha schivata, mi sono scusata. E’ arrivato il taxi, volevo aiutarla a salire, e lei  " ma sei matta, faccio da sola, ci vado sempre, tu piuttosto sali dall’altra parte". Sono salita, il tassista stava ridendo…
Occorre sapere che il negozio di Ettore non è solo un ottico, è anche un po’ salotto e un po’ bar, sembra sempre di conoscerci un po’ tutti e trovarci lì, mi piace andarci. Mia madre in quell’ambiente ci stava come i cavoli a merenda. Domata a fatica su una sedia, non capiva l’andamento delle precedenze,cioè non esistono, e smaniava. E continuava a parlarmi delle tre paia di occhiali vecchi che si era portata dietro. Un monumento alla pazienza di Ettore, la mamma non capiva la differenza tra il provare le lenti e la montatura, pensava che ci fossero enne montature con le sue lenti.  Insomma si è fatta le sue due paia di occhiali, con i quali ci vedeva bene, ma alla fine ha concluso che ha fatto male, magari era meglio che si operasse.
Nel pomeriggio, dopo aver cucito un po’ di cose, alcune che si trascinavano da giugno…ho ripreso la bici e  sono andata in piscina. Era già un po’ tardino, ma era tutto pensato,  alle sette andavo a fare la lampada, tornavo e cucinavo salsiccia, patate olio e rosmarino al forno ( uno dei piatti leggeri e dietetici preferiti in famiglia- pensavo chissà com’è aggiungendoci una cipolla? noooo non credo ci stia bene, anche se le cipolle sono come il prezzemolo).
L’acqua della piscina all’inizio, ma solo all’inizio, era gelida, ed eravamo uno  solo per corsia…così ho solo preso due zuccate a fine vasca, sono andata lenta quanto mi pareva, ho anche saltellato memore delle lezioni di aquagym. Invece era bella calda l’acqua della doccia, e mi sono risciacquata una ventina di volte.
Che bella, sempre bella… la sto sentendo adesso, Albachiara, ecco, una cosa che voglio fare domani è vedere se il giradischi funziona, per sentire finalmente i vinile salvati, che poi  ci sono un sacco di ellepi di Vasco, e anche Zucchero mi pare, e i Cream. E i Rolling. E risentire i miei Vanilla Fudge .Saranno più di cento, i dischi, dovrei farne un elenco
Arrivata a casa, niente salsiccia, la Princess usciva a cena e non avevo più voglia di cucinare una cosa lunga, lunga in senso temporale, la salsiccia l’avrei tagliata in tocchetti.  Anzi tra bicicletta e piscina,  mi sentivo tutta indolenzita. Diciamola tutta, non avevo nessuna voglia di cucinare, così ho precettato il capofamiglia e la sua motocicletta per andare al ristorante nuovo, aperto da una settimana, della mia amica e vicina del piano di sotto.
La moto c.v.d. aveva la batteria scarica, ed in macchina ci abbiamo messo un’ora ad arrivare in via Ripamonti, comunque A. era contentissima di vederci, anche se le ho subito consigliato di cambiare la disposizione dei quadri su una delle pareti. Ma davvero, mi  scompensavano… erano antiche fotografie, quattro, messe come a dama, e mi dava un senso come dovessero continuare all’ infinito, invece, ZaK, il motivo si interrompeva… meglio metterne una bassa, due un pochino più in altro e una bassa come la prima, dà un’aria di definito che collima con lo specchio stretto e lungo sulla parete di fronte.
Penso che non dimagrirò mai… fritto di zucchina e mozzarella, una delizisa tagliata al rosmarino e ginepro e tanto per completare il sucidio, un tiramisù. Giusto per alzarmi dalla sedia.

Annunci

9 pensieri su “

  1. tiptop

    Mimmo, lunga in senso temporale, l’ho precisato pensando appunto a te che poi leggevi e commentavi…..;-PPPP

    Ehm… Star… appunto Anna, già fatto… non dimagrisco…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...