Tag: Friends. Da una persona amica, per essere amica di me stessa.
Visto che in questo periodo mi voglio poco bene, c’è qualcuno qui che pensa per me. A riprova di tante discussioni sulla blogosfera e sul virtuale.
Propositi per l’anno nuovo, con decorrenza oggi: una inesorabile legge della natura dice che le cose che ci si propone a partire da lunedì, alla fine non si mantengono mai. Io lo so per il mio lavoro, recupero crediti. Quelli che dicono che richiamano lunedì, versano lunedì, non lo fanno mai.
Figuriamoci quando il lunedì coincide con l’ inizio dell’anno.
Preso atto che non sono una roccia, e mi sto avviando dal rottamatt, da subito:
– mangio  come è giusto che mangi (non voglio nominare l’orrida ferrea rigida parola di 5 lettere che comincia per d…)
– andrò in bicicletta il più possibile, sperando che non nevichi o piova immediatamente ora che l’ho detto
– staccherò presto dal pc di notte, in modo da essere riposata e meno tesa, e quindi avere più energie per seguire un giusto regime alimentare, perchè anche questo è uno sforzo.
Oggi a pranzo ho esordito… riso in bianco e mela (anche perchè ieri stavo poco bene)
Adesso mi piglio un caffè con dolcificante, goccino di latte parzialmente scremato e poi sfaccendo in casa, che non si finisce mai (soprattutto se non si ha mai voglia di cominciare).

8 pensieri su “

  1. tiptop

    Forse non tutto… per esempio neanche Gesù Bambino ce l’ha fatta, nonostante la letterina…
    a proposito:
    “Una donna sta passeggiando in un bosco, quando si imbatte in un’antica lampada ad olio; inizia subito a strofinarla e appare il Genio:
    “Posso avere i miei tre desideri?”
    “No. A causa dei cattivi tempi, della recessione, della globalizzazione, dell’inflazione,
    degli scioperi e di tutte le altre menate mondiali, oggi come oggi
    posso offrirti un solo desiderio da esaudire.”
    La donna allora prende una cartina geografica e dice:
    “In tal caso, vorrei la pace in Medio Oriente. Vedi questa cartina?
    Vorrei che questi Paesi la smettessero di farsi la guerra!”
    Il Genio butta un occhio alla cartina e sbotta:
    “Ma accidenti, questi paesi sono in guerra da tempi lontanissimi! Non credo di poterci fare niente, sono potente ma non così tanto!
    Assolutamente niente da fare. Non pensarci neppure. Neanche se chiedessi l’aiuto del mio Maestro potrei riuscire a realizzare questo desiderio.Lascia perdere! Dai, chiedimi qualche altra cosa”.
    La donna ci pensa un po’, e dice:
    “Non sono mai riuscita a trovare l’uomo giusto: un uomo sensibile e
    affettuoso, colto e intelligente,
    che mi faccia ridere, che mi ispetti,
    che sappia capirmi e sostenermi,
    che sia un amante premuroso e mi riempia di complimenti, che mi faccia sentire bella e desiderata,
    che non passi tutto il tempo a guardare il calcio in tv, che mi porti ogni giorno la colazione a letto e
    che non mi tradisca…”
    E il genio sospirando:
    “…dai qua, fammi rivedere un po’ quella cazzo di cartina…!!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...