Reader’s digest? Leggere per digerire… lo so che non è la traduzione giusta, però ci piglierebbe…
Non ci siamo strafogati la sera del 24, non tipo serpente che ci mette un mese a digerire, come ammesso da taluno blogger… però una cosina che ho fatto ieri sera,  ci è andata bene, ed è buona anche quando si è mangiato  troppo…
mele sbucciate, a pezzetti grossi,  con prugne secche morbide anche col nocciolo, scorzetta di limone e chiodi di garofano, zucchero q.b., pochissima acqua, una manciata di minuti di cottura, meno di cinque…faccio sempre a occhio.
Le prugne secche morbide non  sono una contraddizione intrinseca…
Le mele cotte credo siano quasi dimenticate, non le sento  mai nominare, da piccola erano un castigo.. ai miei fatte così piacciono un sacco.
E anche la pasticceria a base di mele… non è tutta buona?
Memo – triste –  per tiptop: pensare alle diete, mica ai dolci con le mele.

4 pensieri su “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...